Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Gentili: "La Regione solleciti il governo per il settore moda"

Portare la situazione critica del settore moda all’attenzione del governo per chiedere interventi di sostegno immediati. A sollecitare la Regione è Andrea Gentili, sindaco di Monte San Giusto, che propone l’apertura di un tavolo di confronto politico-istituzionale, prima che la situazione diventi ancora più difficile da sostenere. "Pur essendo composta da piccole realtà, quella del settore moda (che comprende scarpe, borse, cappelli e accessori) è un’economia che investe tre province e, quindi, gran parte del tessuto imprenditoriale marchigiano – spiega Gentili –. Da amministratore, sono molto preoccupato perché ogni giorno mi confronto con gli imprenditori e il rischio è che, una volta passato il Micam, si spengano i riflettori e i 15 milioni, pur importanti, stanziati dalla Regione per supportare le imprese locali, possano non essere sufficienti. Per questo l’auspicio è che la Regione e la Camera di Commercio si facciano portavoce della richiesta di un tavolo politico-istituzionale per portare il tema all’attenzione del governo". Secondo Gentili "solo il governo può sbloccare interventi di liquidità immediata, come successo per il Covid, che vadano a sostenere le imprese che si trovano con i prodotti stoccati in magazzino. Bene la cassa integrazione in deroga, la decontribuzione del costo del lavoro (Zona economica speciale), i finanziamenti della Regione a supporto di nuove fiere, così come si potrebbe pensare di introdurre il finanziamento ai campionari, ma quello che ritengo fondamentale ora sono azioni di liquidità immediate per sostenere le imprese, altrimenti corriamo il rischio che, alla fiera di settembre, molti non si presenteranno perché sarà troppo tardi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?