Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Civitanova, per ricattarlo gli prendono in ostaggio il cane

Due giovani denunciati per rapina ed estorsione a un ragazzo cui avevano venduto droga

Ultimo aggiornamento il 7 settembre 2018 alle 15:44
(foto di repertorio)

Civitanova Marche, 7 settembre 2018 – Dopo aver ceduto una piccola quantità di droga a un giovane, lo tormentano e lo ricattano per avere sempre più soldi, arrivando anche a prendergli in ostaggio il cane. Di rapina ed estorsione, dopo la denuncia presentata dalla vittima alla polizia, devono ora rispondere due ventenni residenti in provincia.

Il fatto, stando alla ricostruzione degli agenti del commissariato di Civitanova, diretti da Lorenzo Sabatucci, si inquadra in un contesto di degrado e legato allo spaccio di droga anche tra minorenni nella zona di San Gabriele. In particolare i due presunti aguzzini, con continui atti intimidatori, sarebbero riusciti ad avere dal giovane sia soldi sia costosi dispositivi elettronici.

Il ragazzo, con il supporto della famiglia e degli amici, si è fatto forza ed è andato a denunciarli. L’indaginie ha permesso agli agenti di portare alla luce una situazione di degrado che vede coinvolti anche minorenni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.