Porto Recanati (Macerata), 22 agosto 2018 - Scoppia una maxi rissa all’Hotel House, tra una decina di stranieri: quattro i feriti, di cui uno grave, trasportato all’ospedale regionale di Torrette.

Sono le 21 di ieri quando i carabinieri della Compagnia di Porto Recanati, insieme con gli uomini del 14esimo Battaglione “Calabria“, intervengono al palazzone multietnico per una rissa scoppiata sul retro del maxi condominio, tra circa 10 stranieri, con l’utilizzo di bastoni, coltelli e bottiglie di vetro.

Dopo vari accertamenti durati tutta la notte, e dopo diverse perquisizioni negli appartamenti dell’Hotel House, i militari dell’Arma hanno identificato gli stranieri coinvolti, denunciati per rissa aggravata: un pakistano di 30 anni, residente all’Hotel House, clandestino, ricoverato all’ospedale di Civitanova per ferita da taglio nella zona addominale (prognosi di 20 giorni), un afghano di 34 anni, residente all’Hotel House, portato a Torrette e sottoposto a un intervento chirurgico per ferita da taglio al braccio (prognosi 30 giorni), un pakistano di 31 anni, residente all’Hotel House, regolare, visitato all’ospedale di Loreto, con traumi guaribili in sei giorni, e un pakistano di 39 anni, anche lui residente all’Hotel House, non ferito, un senegalese di 20 anni, sempre residente all’Hotel House, leggermente ferito e ha rifiutato le cure mediche.

Sono in corso indagini per stabilire le responsabilità penali. La rissa sarebbe scoppiata per motivi legati al predominio della gestione dello spaccio di droga.