In merito all’esposto presentato all’Anac e alla Corte dei conti dai consiglieri di opposizione Giulio Silenzi (PD) e Stefano Mei (M5S) in ordine ai contributi forniti dal Comune di Civitanova all’International Motor Days, l’organizzazione, nella persona dell’Exhibition Manager Danilo Zampaloni, puntualizza: "Va precisato innanzitutto - scrive nella sua nota - che le cifre di cui si parla sono comprensive di Iva e vanno dunque scorporate, dato che i contributi recepiti sono sempre stati al netto dell’imposta. In secondo luogo, il contributo per...

In merito all’esposto presentato all’Anac e alla Corte dei conti dai consiglieri di opposizione Giulio Silenzi (PD) e Stefano Mei (M5S) in ordine ai contributi forniti dal Comune di Civitanova all’International Motor Days, l’organizzazione, nella persona dell’Exhibition Manager Danilo Zampaloni, puntualizza: "Va precisato innanzitutto - scrive nella sua nota - che le cifre di cui si parla sono comprensive di Iva e vanno dunque scorporate, dato che i contributi recepiti sono sempre stati al netto dell’imposta. In secondo luogo, il contributo per l’edizione 2021 non è stato ancora erogato e, dettaglio di non poco conto, la manifestazione pagherà al Comune, come già avvenuto per la precedente edizione, il contributo per il suolo pubblico".

Segue quindi un’altra puntualizzazione: "Spiace - scrive Zampaloni - prendere atto che il consigliere Giulio Silenzi, non avendo proposte mirate da fare al Comune di Civitanova, si areni in dettagli di poco conto: basti sapere, infatti, che tutti gli esposti finora presentati a carico di International Motor Days sono sempre stati archiviati dalla Procura. Viene, dunque, da domandarsi se si tratti semplicemente di una questione di visibilità politica cavalcata da determinati consiglieri dell’opposizione".

"International Motor Days - prosegue l’ organizzatore della manifestazione - è un evento completo, professionale e unico, ampiamente invidiato e corteggiato non solo da altre location italiane (vedi ad esempio Cortina, con la cui amministrazione comunale esiste un rapporto di collaborazione costante e continuativa da oltre un anno), ma anche dall’Europa (Andorra) e dagli Stati Uniti (Miami), con cui sono stati avviati ormai da tempo rapporti di collaborazione attraverso i rispettivi uffici comunali".

La replica di Danilo Zampaloni sottolinea quindi il ritorno economico dell’ evento sulle attività cittadine. "Va considerato - si legge nella nota - l’indotto economico che una manifestazione come International Motor Days apporta alla città e a tutto l’hinterland maceratese: basti pensare a tutti quei visitatori che, richiamati dall’evento, sono arrivati da fuori regione e hanno utilizzato i servizi privati e pubblici della città, come gli hotel, i negozi, i ristoranti e altro. Una forma di spesa decisamente gradita sia ai negozianti, con la cui categoria è stata definita una collaborazione per incentivare gli acquisti, sia agli hotel, con la cui associazione civitanovese e maceratese è stato definito un protocollo".

In chiusura, l’organizzazione di International Motor Days si dice pronta a difendersi nelle sedi opportune da qualsiasi illazione e di essere stata sempre a disposizione della Procura per qualsiasi informazione, "tanto da veder archiviati tutti gli esposti finora presentati".

g. f.