Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Il ritorno di GustaPorto: una piazza al mare

Ecco il debutto del Grand Tour delle Marche: turismo, cultura e ristorazione protagonisti sabato e domenica nell’area portuale

francesco rossetti
Cronaca
Angelo Serri, direttore di Tipicità, insieme alla comandante del porto, Ylenia Ritucci
Angelo Serri, direttore di Tipicità, insieme alla comandante del porto, Ylenia Ritucci
Angelo Serri, direttore di Tipicità, insieme alla comandante del porto, Ylenia Ritucci

di Francesco Rossetti

Turismo, cultura, ristorazione e molto altro. Promette spettacolo la quinta edizione di "GustaPorto", il festival che si terrà nella zona portuale tra sabato e domenica e la cui organizzazione è una fusione di intenti tra associazioni, enti, privati e protagonisti del mondo della cultura, dell’arte e della cucina, quasi tutti civitanovesi. Ma la novità più importante di quest’anno riguarda lo svolgimento della manifestazione: niente più modalità mista, tra appuntamenti partecipati e altri in digitale, ma tutti gli incontri si terranno in presenza, senza il filtro dello schermo. Nella mattinata di ieri, al club Vela, si è tenuta la presentazione di "GustaPorto", alla presenza del sindaco Ciarapica, del comandante della capitaneria di porto, Ylenia Ritucci, del direttore di Tipicità, Angelo Serri, e di tutti i protagonisti della "due giorni" civitanovese. D’altronde, "GustaPorto" inaugurerà il Grand Tour delle Marche 2022, importante circuito di appuntamenti che si snoderà in diversi Comuni della regione, tra maggio e dicembre. "È un momento particolarmente importante per tutti noi – ha commentato Serri –, perché GustaPorto torna completamente in presenza. Così sono valorizzate tutte le componenti del blu di Civitanova e la zona portuale diventa un’area vasta che raccoglie le diverse realtà". Il direttore di Tipicità ha posto poi l’accento su alcuni momenti significativi che avranno luogo nel prossimo week-end, come quello denominato "Agorà: il porto intelligente", un forum di discussione, previsto per le 11 di sabato al mercato ittico comunale, che sarà coordinato dal caporedattore del Tg5, Gioacchino Bonsignore. "Siamo orgogliosi di questa manifestazione – ha dichiarato il sindaco, Fabrizio Ciarapica –, fin da subito il nostro intento era di valorizzare il porto". "Onde, impronte, energie", questo il mood di "GustaPorto", il cui programma è ricco di appuntamenti e metterà in scena i numerosi talenti civitanovesi. Tra questi, lo street artist Giulio Vesprini, già promotore del progetto "Vedo a colori", che alle 17 di sabato presenterà la sua nuova opera per la città: un murales "che racconterà la storia di Civitanova – ha detto Vesprini – con un focus sulla tradizione delle lancette e dei loro simboli". Ma non è tutto. A esibirsi saranno anche i due cantanti civitanovesi Giovanni "Neve" Morbidoni (sabato alle 21 allo scalaggio Anconetani) e la vincitrice di X-Factor 2018, Sofia Tornambene (alle 21 di domenica, nel medesimo luogo di Morbidoni). E non mancherà il fotografo e armatore Mario Barboni con la mostra fotografica "L’uomo e il mare". Sabato e domenica, dalle 17, appuntamento con "Port food", assaggi di mare gourmet proposti a bordo della cucina mobile "Venere nera" di alcuni chef dei ristoranti civitanovesi, tra i quali Simone Scipioni. Come detto, sono molte le realtà che hanno dato il proprio contributo alla realizzazione dell’iniziativa. Tra queste, la Cna, l’associazione degli albergatori, Mic, associazione "Centriamo" e molti altri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?