Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

La Vis: "Il terreno in sintetico utile per il campo di Fontespina"

Oltre alla società anche l’assessore Caldaroni risponde a Micucci: "Soluzione avversata solo per fini elettorali"

"L’avversione di Micucci nei confronti della promozione dello sport e della socialità lascia senza parole. Per soli fini elettorali è disposto ad avversare un progetto che, al contrario, andrebbe solo sostenuto". Francesco Caldaroni, assessore al Commercio e Pesca, difende la progettazione di un campo in erba sintetica a Fontespina. "Un intervento - spiega - di 700mila euro, al passo con i tempi e in grado di soddisfare le esigenze delle tante squadre che sono presenti a Civitanova e che, a differenza dell’esponente Pd, sono ben liete di poter contare su una nuova infrastruttura sportiva, mentre Micucci sarebbe disposto a far giocare i nostri giovani con il fango alle caviglie".

Sulla vicenda interviene anche la Vis Civitanova che sottolinea l’aspetto relativo al "fondo del campo, in erba, che durante il periodo invernale risente pesantemente delle condizioni climatiche rendendo assai difficile l’utilizzo dello stesso". Il campo sintetico piace alla Vis Civitanova "perché ci darebbe la possibilità di sfruttarlo per l’intero anno, potendo così svolgerci le sedute di allenamento della prima squadra: inoltre potremmo proporre degli open day anche in altri periodi, oltre ad avere la possibilità di avviare un settore giovanile, cosa attualmente non possibile".

Chiude con una nota polemica la società sportiva cittadina: "Se Micucci ha veramente a cuore le impiantistiche comunali, la prossima volta, invece di fare esternazioni politiche, chieda prima eventuali chiarimenti direttamente alla nostra società".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?