Il ladro immortalato dalle telecamere mentre ruba e poi se ne va
Il ladro immortalato dalle telecamere mentre ruba e poi se ne va

Porto Recanati (Macerata), 7 agosto 2019 - Sfonda una piccola finestra della cucina, e una volta dentro si dirige sulla cassa e si intasca quasi 3mila euro di incasso, prima di svignarsela indisturbato.

Un furto si è consumato nella notte tra lunedì e martedì nel centro di Porto Recanati. Nel mirino di un ladruncolo è finito il bar-rosticceria «Dora fresche bontà», lungo corso Matteotti. «Avevo chiuso il locale verso l’1.15 – racconta la titolare, Dhurata Rushani –, poi ieri mattina sono tornata come al solito alle 6, per preparare alcune pietanze. Appena entrata dentro la cucina ho però trovato tutto in disordine, con una piccola finestra, larga appena 25 centimetri che affaccia sul retro, lasciata aperta e visibilmente forzata. Quindi mi sono diretta verso la cassa che aveva la chiave inserita, e all’interno erano spariti i 2.800 euro che avevo lasciato prima di chiudere. Era l’incasso dell’ultima settimana. Proprio ieri avrei dovuto pagare diversi fornitori, e quei soldi mi servivano anche per saldare le bollette».

Tuttavia, l’azione del ladro è stata immortalata dal sistema di videosorveglianza interno. «In mattinata – riprende Rushani – ho chiamato il tecnico, e dalle immagini si vede chiaramente che, intorno alle 2, un tizio di carnagione chiara, magro, sui trent’anni e con un paio di guanti in mano, dalla cucina è andato dritto alla cassa. E da lì ha preso con tutta calma i soldi. Poi, come se nulla fosse, è uscito dalla stessa finestrella da dove era entrato. Questa persona – aggiunge – assomiglia tanto a un giovane che negli ultimi giorni era venuto un paio di volte a prendere un caffè. È veramente una mazzata tremenda, soprattutto per me e mio marito che lavoriamo dalla mattina alla sera per dare da mangiare ai nostri tre figli. Chi fa azioni del genere è un balordo che non ha cuore, siamo senza parole. Ma siamo gente abituata a rimboccarsi le maniche, e in qualche modo andremo avanti».

Il furto è stato denunciato ai carabinieri della caserma di Porto Recanati, ai quali sono state consegnate le immagini di videosorveglianza, per cercare di risalire al colpevole.

Un tentativo di furto era invece avvenuto lunedì, nella zona del Lido delle Nazioni. Nel pomeriggio, un ladro si era arrampicato fino a una abitazione al primo piano in via Germania e, passando da una finestra, aveva arraffato all’interno un Ipad. Peccato che in quel momento era appena tornata la proprietaria di casa che, accortasi del ladro, aveva cominciato a urlare. Lui era subito corso via in direzione della pineta Volpini, inseguito dalla donna e da alcuni vicini. Poco dopo, i carabinieri accorsi sul posto avevano ritrovato l’Ipad che era stato gettato a terra dal malvivente, mentre di lui purtroppo si erano ormai perse le tracce.