Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 giu 2022

L’amore semplice, ma sincero nel primo singolo di Fontanot

Il giovane cantautore, polistrumentista, si dedica a una continua ricerca dei suoni nella liuteria del padre

18 giu 2022
lucia gentili
Cronaca
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova
Leonardo Fontanot abita a Potenza Picena e ha lo studio a Civitanova

E’ uscito il 10 giugno in digitale, per Planetarium RecordsCramps Music srl, il primo singolo ufficiale del cantautore Leonardo Fontanot: ’Sempre con te tranne con te ancora io e te troppo perché solo io e te’. Classe 1995, di origine veronese ma residente nelle Marche, l’autore, interprete, produttore musicale e polistrumentista in questo brano suona batteria, pianoforte, chitarra e synth basso. Leonardo vive da circa cinque anni in questa regione; abita a Potenza Picena, ma ha lo studio (dove compone i pezzi) a Civitanova. Quando è giunto in zona, all’inizio, ha vissuto per un periodo anche a Montelupone. E’ arrivato nelle Marche per seguire il padre Roberto, che ha una liuteria conosciuta; anche grazie a lui, Leonardo da anni si costruisce e modifica gli strumenti che usa. Ha avuto l’opportunità di crescere immerso nella rinomata bottega di liuteria del papà, da cui ha imparato a maneggiare gli strumenti. Grazie a questa abilità, il lavoro e la ricerca sui suoni è continua nella sua musica. Questo primo singolo d’esordio arriva dopo un’attività dal vivo, sia da solista sia da turnista, iniziata intorno ai 18 anni. Il brano ha un testo semplice e intimista, valorizzato da sonorità pop. Così il cantautore racconta la genesi del pezzo: "Questa canzone è nata vivendo un amore sincero, e con sincerità l’ho voluto descrivere e raccontare. La semplicità di un amore non lo rende semplicistico e nel testo cerco di racchiudere il realismo delle preoccupazioni di un sentimento tanto bello quanto rischioso,se esagerato. Il contesto è un viaggio in macchina,con la mia compagna, verso una collina meno rumorosa del posto in cui viviamo e questa partenza rappresenta qualcosa che ci tira fuori da noi stessi".

Lucia Gentili

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?