Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

L’assessore Salvucci si dimette Al suo posto c’è Desirée Lupi

Lupi,. Staffolani e. Salvucci
Lupi,. Staffolani e. Salvucci
Lupi,. Staffolani e. Salvucci

Sarà Desirée Lupi a ricoprire il ruolo di assessore con le deleghe a cultura, turismo, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e naturalistico in sostituzione di Valentina Salvucci che ha presentato le sue dimissioni per motivi strettamente personali. "Ho preso questa decisione per sopraggiunte esigenze lavorative che non mi permettono più di esercitare con la dovuta dedizione le funzioni che il sindaco mi ha delegato – spiega Salvucci ;– sono grata per l’incarico di grande responsabilità che mi è stato attributo e rimarrà da parte mia la massima disponibilità nel collaborare con la giunta, in qualità di consigliere comunale, per proseguire il lavoro delle progettualità avviate nel settore culturale, tutela del patrimonio e valorizzazione del territorio". Il sindaco Staffolani ha provveduto a nominare assessore la consigliera comunale di maggioranza Desirée Lupi, che aggiungerà la delega al turismo a quelle a sport ed eventi. "Ho accolto con rammarico le dimissioni di Valentina, ma comprendo le motivazioni – dice il primo cittadino –. Non ci lascerà, anzi, continuerà a portare avanti alcune progettualità, concentrandosi in particolar modo sullo sviluppo del polo museale e il percorso verso la Bandiera Arancione. Desirée Lupi è persona di grande competenza che in questi mesi ha lavorato con la giunta su diversi fronti". La scelta di Lupi non cambia nulla sul fronte dell’equilibrio di genere, confermando i due posti "rosa" in giunta su cinque come previsto dalla legge. "Ringrazio il sindaco per la fiducia – afferma il nuovo assessore –, ma un ringraziamento va anche a Valentina, con la quale è nata una bella collaborazione e sono certa che continuerà negli gli anni, anche perché è importante curare e promuovere un’interconnessione tra le sue deleghe e le mie. Sono cresciuta nel mondo dello sport, per cui ho sicuramente una sensibilità particolare per tutto quanto riguarda l’organizzazione di eventi ed iniziative in quell’ambito. Parlare di sport significa anche pensare all’indotto turistico e di promozione del territorio che esso può generare. Per cui lavorare fianco a fianco sarà non solo inevitabile, ma fondamentale per continuare a far crescere la città".

Diego Pierluigi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?