La donna è stata identificata
La donna è stata identificata

Civitanova Marche, 23 giugno 2018 – Entra in un bar, si pianta dritta davanti ai clienti e comincia a leggere la Bibbia che tiene aperta in mano. Giovane, africana, i clienti del bar la guardano attoniti, la scambiano per un’attivista dell’Isis e chiamano i carabinieri.

È successo in un bar di Civitanova, di via Martiri di Belfiore, dove la pattuglia è dovuta intervenire per il timore generato nel locale dal comportamento della donna, che non è nuova a questo tipo di iniziative. Da tempo gira per Civitanova, con la Bibbia in mano, e fa divulgazione della parola di Dio fermandosi in mezzo alla strada, tra i tavolini dei locali, all’interno di bar e ristoranti a leggere interi passi della Bibbia.

Ma in questo bar, chissà perché, l’hanno scambiata per una possibile terrorista. La donna è stata controllata dai carabinieri, è di nazionalità nigeriana e con regolare permesso di soggiorno in Italia. È stata rilasciata e può continuare nella sua attività di divulgazione della parola di Dio.