np_user_4025247_000000
LORENA CELLINI
Cronaca

Marche Pride a Civitanova: "Sindaco invitato"

Il 17 giugno la città si colora nel segno dei diritti civili e dei valori dell’uguaglianza: partenza dallo stadio, arrivo al Varco sul Mare

Marche Pride a Civitanova
Marche Pride a Civitanova

Civitanova Marche, 20 maggio 2023 – Civitanova sede del Marche Pride di quest’anno. L’onda raimbow calerà in città il 17 giugno e un corteo colorato attraverserà il quartiere sud per arrivare in centro, con partenza dal piazzale antistante lo stadio, quindi sfilata lungo viale Vittorio Veneto e arrivo al Varco sul Mare. Sarà una giornata dedicata al temi dei diritti civili, alla promozione dei valori dell’uguaglianza e del rispetto dei diritti di tutti, e naturalmente di condanna agli stereotipi e ai pregiudizi verso l’identità di genere e l’identità sessuale.

Il Marche Pride – il primo nel 2019 – si è finora tenuto ad Ancona e lo scorso anno a Pesaro e per la quinta edizione il coordinamento delle associazioni marchigiane LGBTQIA+, che organizzano l’evento, ha puntato a sud e Civitanova è stata preferita a tutte le altre alternative. Un sopralluogo è già stato effettuato in città e sono state acquisite le autorizzazioni da parte della Questura di Macerata e della polizia municipale di Civitanova per lo svolgimento del corteo e degli eventi collaterali. "Quest’anno abbiamo scelto Civitanova, che si presta anche per motivi logistici" spiega Matteo Marchegiani, peraltro civitanovese e segretario dell’Arcigay Comunitas di Ancona.

Il corteo arcobaleno invaderà una città governata da una coalizione ideologicamente ostile al movimento. "Abbiamo tenuto in considerazione anche questo nella scelta fatta – dice Marchegiani –, ma questo non ci ha fermato. Anzi, abbiano tentato di coinvolgere anche l’amministrazione comunale e al sindaco abbiamo già inviato l’invito ufficiale e speriamo che vorrà intervenire. Quante persone ci aspettiamo al Pride? Qualche migliaio e comunque ci auguriamo una grossa partecipazione, come d’altronde è avvenuto negli anni scorsi". La giornata di sabato 17 giugno il Marche Pride comincerà con una conferenza stampa di presentazione degli eventi e, successivamente, con un resoconto del programma WelcHome, che è un progetto di cooperazione tra Italia e Albania, promosso dall’Osservatorio di Genere insieme a Arcigay Comunitas Ancona e Streha Centre (Tirana), e finanziato dal ministero degli Affari Esteri-Unità per l’Adriatico e i Balcani-Direzione generale per l’Europa e la politica commerciale internazionale, pensato per condividere tutte quelle pratiche che hanno obiettivo di contrastare le discriminazioni verso la comunità LGBTQ+. Poi, nel pomeriggio il via alla sfilata con il clou al Varco sul Mare.