L’ex preside Mirella Paglialunga
L’ex preside Mirella Paglialunga

Civitanova Marche (Macerata), 3 gennaio 2022 - Ora è ufficiale: sarà Mirella Paglialunga la candidata a sindaco del centrosinistra alle elezioni comunali di primavera. La fumata bianca è arrivata in coda al 2021, dopo la riunione dei componenti della coalizione, che si è tenuta venerdì e dalla quale è uscito il via libera definitivo, con l’accettazione da parte della Paglialunga dell’investitura ufficiale.

La presentazione della candidatura di Mirella Paglialunga è in programma per domani mattina alle 11.30 a Civitanova Alta, nel "Bar del Teatro" di Valentino Cerolini, in piazza della Libertà, e saranno presenti le liste civiche e i partiti che la sosterranno alle elezioni amministrative della prossima primavera. Sono il Partito democratico, "La Nuova Città", Articolo Uno-Futuro in Comune, "Civitanova Cambia" e "Dipende da Noi".

Mirella Paglialunga ha 66 anni ed è un personaggio conosciuto in città, anche per aver svolto per molti anni il ruolo di dirigente scolastico nel circolo didattico di via Tacito. È andata in pensione nel 2019. Nel suo passato qualche esperienza di politica attiva, sempre vicina al mondo moderato, ma con lo sguardo al centrosinistra. Il suo nome ha messo subito d’accordo la quasi totalità della coalizione, con l’eccezione del Movimento Cinque Stelle, che dopo avere cominciato il percorso insieme al centrosinistra, sulla candidatura della Paglialunga non è stato d’accordo e alla fine di un lungo dibattuto interno ha deciso di virare verso l’opzione di Silvia Squadroni, candidata a sindaco della lista civica "SiAmo Civitanova", che non si è rassegnata a sottrarre alla Paglialunga un altro puntello; oltre al Movimento Cinque Stelle, infatti, punta a convincere anche "La Nuova Città" a mollare il centrosinistra.

Il responsabile della lista, Piero Gismondi, è al momento all’estero, ma la lista e lui stesso hanno confermato la scelta della Paglialunga e domani saranno al fianco della candidata; tuttavia, è certo che la Squadroni giocherà tutte le sue carte fino alla fine. Al momento, sono quindi quattro – due donne e due uomini – i candidati in campo per la conquista di palazzo Sforza; oltre a Paglialunga e Squadroni, il sindaco uscente, Fabrizio Ciarapica, che ha ottenuto dal centrodestra il mandato per la candidatura bis, e il civico Vinicio Morgoni (lista ‘La Nostra Città’).