La Caritas di Civitanova, in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sociali, sta organizzando il consueto pranzo di Natale, purtroppo anche quest’anno con le modalità dell’asporto a causa delle regole anti Covid. Sono circa 350 le famiglie destinatarie delle tradizionali pietanze preparate anche grazie alla collaborazione di tanti cittadini e volontari ed al generoso contributo di aziende che donano i prodotti alimentari necessari per il pranzo che tiene altresì conto del rispetto delle sensibilità delle diverse etnie. Il pranzo di Natale assume anche il significato di trasmettere vicinanza e affetto a tante famiglie e persone che vivono situazioni di difficoltà, disagio e solitudine. "Ringrazio tutti coloro che in varie vesti hanno collaborato per la realizzazione del pranzo – ha dichiarato l’assessore Barbara Capponi (nella foto) –. Anche quest’anno per le festività l’assessorato alle Politiche sociali ha erogato i buoni acquisto per le famiglie in carico, con l’iniziativa ’Natale di solidarietà’ svolta sempre tramite la sinergia col terzo settore".