La ragazzina è stata ritrovata dagli agenti del commissariato di Civitanova (foto d’archivio)
La ragazzina è stata ritrovata dagli agenti del commissariato di Civitanova (foto d’archivio)

Civitanova (Macerata), 12 luglio 2018 – Dopo la denuncia della comunità Casa di Zoe di Porto San Giorgio, gli agenti del commissariato di Civitanova, coordinati e diretti dal commissario capo Lorenzo Sabatucci, sono riusciti a rintracciare una 14enne tunisina, che era scomparsa da alcuni giorni.

Dopo varie indagini tecniche e operative – appostamenti, accertamenti e tra l’altro analisi dei dati dei telefoni cellulari – è iniziata una corsa contro il tempo per evitare che la ragazzina, considerata la minore età, potesse essere avvicinata da malintenzionati e subire pregiudizi per la propria incolumità.

Gli indizi raccolti dall’attività investigativa hanno consentito in tempi rapidi di rintracciare la minore tunisina, la quale, constatate le buone condizioni di salute, è stata affidata al servizio sociale e portata in una idonea struttura di accoglienza per minori.

L’ efficace e rapida attività investigativa ha evitato quindi il definitivo allontanamento della ragazzina, scongiurando pericoli per la sua salute.