Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Riabilitazione, urge il contratto

Torneranno a scioperare davanti alla sede dell’Istituto Santo Stefano, i dipendenti della sanità privata non ospedaliera, per chiedere l’aggiornamento del contratto collettivo nazionale di lavoro. La protesta, organizzata da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, è in programma oggi, dalle 15.30 alle 17.30. In una nota congiunta, i sindacati spiegano che manifesteranno "oltre duemila lavoratori marchigiani per chiedere il rinnovo del contratto collettivo nazionale della riabilitazione privata, fermo da oltre 14 anni e per il quale si chiede l’apertura di un tavolo nazionale di confronto da oltre due anni. Una situazione inaccettabile che crea lavoratori di serie A e di serie B". L’obiettivo, aggiungono i sindacati, sarà di "ricordare alla controparte datoriale Aris che è inderogabile il rinnovo del contratto nazionale a professionisti che durante l’emergenza pandemica hanno sempre garantito i servizi mettendo a rischio la loro incolumità. La protesta dei lavoratori è anche finalizzata a sollecitare la Regione a mantenere fede agli impegni assunti per lo stanziamento di risorse da destinare agli addetti del settore".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?