Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Rifiuti, scattano gli aumenti Tari "Ma ora serve un cambio di rotta"

31 mag 2022

Anche a Potenza Picena ci sarà un aumento dei costi della Tari, dopo che nelle settimane scorse l’Ata 3 (assemblea territoriale d’ambito) ha deliberato un aumento complessivo della tassa sui rifiuti che coinvolge tutti i Comuni della provincia. E proprio nel Consiglio comunale di stasera sarà votato l’aggiornamento. "L’amministrazione ha assorbito al massimo delle proprie capacità questo aumento, dovendo però prevedere un incremento del 3,6% sulla tariffa 2022 – affermano il vicesindaco Giulio Casciotti e l’assessore al bilancio Marco Mazzoni –. Si tratta di circa 5 euro per cittadino. Di fronte a questa situazione, ci sentiamo di rivolgere un appello al Cosmari e a tutti agli enti deputati alla gestione dei rifiuti, affinché ci sia un definitivo cambio di rotta sia sul piano ambientale che su quello economico". Casciotti e Mazzoni, infatti, si dicono preoccupati. "La nostra regione è sempre stata virtuosa sul fronte delle tariffe Tari. Tuttavia, stando a quanto incluso nell’ultimo piano quinquennale della Provincia, andiamo incontro ad aumenti annui che ci vedranno presto allineati ad altri contesti limitrofi, in cui i costi sono molto più elevati. Non possiamo permettercelo. È necessaria una rivisitazione della programmazione. Come amministrazione, la capacità di assorbimento degli aumenti purtroppo non è totale. Dunque una parte ricade sempre, inevitabilmente, sui cittadini". Anche il consigliere provinciale di FdI, Massimo Caprani, ribadisce che sta sostenendo "una dura battaglia per sfatare un concetto diffuso secondo il quale ‘rifiuto’ sarebbe fonte di ricchezza e non un problema di rilevanza sociale. Confidando che la rinnovata guida politica e amministrativa del Cosmari, dopo il ventennio della sinistra, possa trovare soluzioni efficaci per calmierare le tariffe e migliorare i servizi". Giorgio Giannaccini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?