Sono intervenuti i carabinieri
Sono intervenuti i carabinieri

Potenza Picena, 28 luglio 2020 -  Nessun dipendente portava la mascherina dentro al ristorante, e nemmeno il titolare, per questo sono arrivati i carabinieri che lo hanno multato, e a breve potrebbe scattare anche la sospensione dell’attività. I fatti risalngono a domenica sera, a Porto Potenza.

È stato un medico, che nei mesi scorsi era stato impegnato in prima linea nella lotta contro il Covid, a far scattare la segnalazione. Ha infatti notato che nessun cameriere portava la mascherina dentro al locale, e quindi, dopo aver visto tanta sofferenza in prima persona proprio a causa del virus, ha allertato il 112 spiegando la situazione, dato che non erano rispettate le norme anticontagio.

Poco dopo sono arrivati i carabinieri della caserma di Porto Potenza, che hanno appurato che tutto il personale del ristorante, dai camerieri in sala fino ai cuochi in cucina, erano sprovvisti di mascherina. Tra questi pure il titolare del locale, che ha giustificato la leggerezza dicendo che faceva un gran caldo. A quel punto i carabinieri non hanno potuto far altro che elevare una multa di 400 euro al titolare, oltre a segnalare il fatto al prefetto che ora valuterà la sospensione dell’attività, che può andare da un minimo di cinque a un massimo di 30 giorni.