(foto De Marco)
(foto De Marco)

Porto Recanati (Macerata), 2 dicembre 2018 – Un uomo di 29 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale. Si tratta di un tunisino che ora si trova ai domiciliari.

Secondo l’accusa, nelle ultime settimane, avrebbe palpeggiato due donne di cui una minorenne. Il 29enne, giovane già con precedenti specifici, nell’ultimo episodio era stato colpito dallo spruzzo dello spray urticante della vittima che si era difesa dai palpeggiamenti dell’arrestato.

Il tunisino, dopo l’arresto, è stato messo agli arresti domiciliari come da ordinanza del gip di Macerata su richiesta della procura. La misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri della stazione di Porto Recanati.