Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

"Vogliamo meritare la bandiera arancione"

Morrovalle avvia la pratica per ottenere il vessillo del Touring Club, la giunta mira a un salto di qualità nel turismo-ambientale

diego pierluigi
Cronaca
L’assessore al Turismo Valentina Salvucci
L’assessore al Turismo Valentina Salvucci
L’assessore al Turismo Valentina Salvucci

di Diego Pierluigi

Ha appena preso il via l’iter per la richiesta della bandiera arancione, il vessillo di qualità turistico-ambientale conferito dal Touring Club Italiano ai Comuni dell’entroterra con meno di 15 mila abitanti che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità. Presentato il modulo della candidatura, infatti, il Touring Club Italiano procederà all’applicazione del Modello di Analisi Territoriale (Mat) attraverso il quale vaglierà la congruità del progetto ed eventualmente stilerà un piano di miglioramento comprendente gli aspetti da implementare e perfezionare al fine di soddisfare tutti i criteri di scelta.

"La bandiera arancione è uno degli obiettivi che ci siamo posti per questo mandato – precisa l’assessore al Turismo Valentina Salvucci – non è semplice vedersi assegnare questo vessillo perché i criteri sono molto stringenti. Ma molte delle progettualità che stiamo portando avanti in ambito turistico-culturale sono pensate anche in relazione ai requisiti che possono far crescere le possibilità di accettazione della nostra richiesta. Un esempio è il progetto di implementazione della segnaletica istituzionale che vedrà la luce a breve, ma anche molte altre iniziative e interventi guardano in quella direzione".

Il programma territoriale ’Bandiere arancioni’ si rivolge ai Comuni che intendono intraprendere un percorso di miglioramento della destinazione nel suo complesso; sono in grado di offrire un sistema di offerta turistica e di accoglienza organizzato; si distinguono per tipicità e valorizzazione della propria identità e cultura; presentano risorse artistiche, architettoniche, naturalistiche accessibili e fruibili; dimostrano sensibilità verso tematiche di sostenibilità del territorio; presentano un centro storico ben conservato e non compromesso da interventi o alterazioni; non presentano elementi che minacciano l’attrattività complessiva della destinazione (ad esempio: aree moderne di impatto visivo negativo, elementi detrattori dell’integrità paesaggistica).

"La bandiera arancione è un attestato di qualità importante per la promozione turistica e culturale della nostra città e crediamo che Morrovalle possa avere tutte le carte in regola per farne parte", conclude Salvucci. Nel Maceratese sono nove i Comuni bandiera arancione: Camerino, Cingoli, Montecassiano, Montelupone, San Ginesio, Sarnano e Urbisaglia, Valfornace e Visso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?