Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Civitanova, Perugia e un solo trono Scatta oggi la finale Scudetto 2022

Pressione per i cucinieri: rischiano di chiudere per la prima volta dal 2018 una stagione senza trofei

La poltrona è ancora una volta per loro due. Scatta oggi la finale Scudetto 2022 e per la 4° volta di fila a contendersi il trono d’Italia sono Civitanova e Perugia. Le duellanti del volley, con la Lube che ha avuto la meglio nel 2019 e nel 2021 centrando il sesto tricolore in 7 finali disputate, mentre la Sir ha esultato nel 2018, prima volta nella sua storia e primo stop in finale per i biancorossi. La difesa del tricolore per i ragazzi di Blengini comincia con gara1 alle 18 al PalaBarton, diretta su RaiSport come per tutte le sfide che restano. Insieme a Modena in estate erano le tre squadre ritenute più forti, la Sir veniva accreditata come la migliore di tutte e dunque hanno mantenuto le attese, ma il cammino è stato tortuoso, entrambe hanno avuto bisogno di 5 gare in semifinale. Il fattore campo a favore degli umbri non è una novità, c’è sempre stato dal 2018. Rispetto alle sfide passate inedito il confronto in panca tra Blengini e Grbic, quest’ultimo un anno fa eliminò la Lube (detentrice del trofeo) nei quarti di Champions vincendola poi con lo Zaksa. Almeno stavolta non dovrebbero esserci follie come dopo gara1 del 2021 quando patron Sirci esonerò coach Heynen. Pressione per entrambe. La Lube rischia di chiudere per la prima volta dal 2018 una stagione senza trofei, ma Perugia dopo investimenti enormi non può certo accontentarsi della sola Coppa Italia.

Sir Safety Conad Perugia: palleggiatore Giannelli; opposto Rychlicki; schiacciatori Leon e Anderson; centrali Solè e Ricci; libero Colaci. A disposizione: Travica, Ter Horst, Russo, Dardzans, Mengozzi, Plotnytskyi, Piccinelli. All. Grbic Cucine Lube Civitanova: palleggiatore De Cecco; opposto Zaytsev, schiacciatori Juantorena e Lucarelli; centrali Simon e Anzani; libero Balaso. A disposizione: Sottile, Garcia, Yant, Kovar, Diamantini, Jeroncic, Marchisio. All. Blengini

Andrea Scoppa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?