CUCINE LUBE 3 SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0 CUCINE LUBE : Anzani 6, Balaso (L), Garcia Fernandez 11, Kovar 5, Sottile, Juantorena 11, Lucarelli 14, Diamantini 2, Simon 7, De Cecco. N.E. Marchisio. All. Blengini. SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Anderson 14, Giannelli, Rychlicki 14, Leon 15, Piccinelli (L), Solé 6, Colaci (L), Plotnytskyi, Mengozzi 5. N.E. Ricci, Dardzans, Travica, Ter Horst, Russo. All. Grbic. Parziali: 28-26, 25-23, 25-20. Note: Lube battute sbagliate 11, ace 4, muri 5, 56% in...

CUCINE LUBE

3

SIR SAFETY CONAD PERUGIA

0

CUCINE LUBE : Anzani 6, Balaso (L), Garcia Fernandez 11, Kovar 5, Sottile, Juantorena 11, Lucarelli 14, Diamantini 2, Simon 7, De Cecco. N.E. Marchisio. All. Blengini.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Anderson 14, Giannelli, Rychlicki 14, Leon 15, Piccinelli (L), Solé 6, Colaci (L), Plotnytskyi, Mengozzi 5. N.E. Ricci, Dardzans, Travica, Ter Horst, Russo. All. Grbic.

Parziali: 28-26, 25-23, 25-20.

Note: Lube battute sbagliate 11, ace 4, muri 5, 56% in attacco, 55% in ricezione (19% perfette). Perugia: 12 bs, 4 ace, 5 muri, 58% in attacco, 50% in ricezione (33% perfette).

di Andrea Scoppa

Era solo una amichevole, pardon allenamento congiunto, ma per la Lube battere la Sir deve risultare sempre cosa buona e giusta. I campioni d’Italia chiudono da invitti i cinque test pre-SuperLega e nell’ultimo, il più importante e probante, stendono con un bel 3-0 i vice campioni di Perugia. Sabato si farà sul serio, scatta il campionato con la trasferta di Padova. La super sfida dell’Eurosuole Forum è stata assai combattuta in due dei 3 parziali, uno terminato appunto ai vantaggi, tuttavia Civitanova è sempre stata avanti nel punteggio da quota 20 in poi, giocando in modo più lucido ed efficace i finali. Le statistiche di squadra sono simili, la Lube ha comunque saputo battere meglio tanto da chiudere di ace sia il primo che il terzo set. A livello individuale da segnalare i 14 punti con il 60% di Lucarelli, stesso score dell’ex Rychlicki. Blengini ha schierato i suoi con De Cecco alzatore e Garcia Fernandez opposto, Simon e Anzani centrali, Lucarelli e Juantorena schiacciatori, Balaso libero. Grbic ha risposto con Giannelli in regia, Rychlicki opposto, al centro Solé e Mengozzi, in banda Anderson e Leon, libero Colaci. Nel primo set, il più tirato, l’ottavo punto di Leon impatta a 23. Dopo 2 palle set sprecate dalla Lube e una gettata al vento dalla Sir, la battuta out di Rychlicki e l’ace di Lucarelli fissano il 28-26. Nel secondo set la Lube va via subito, una "difesona" di Balaso frutta la carambola vincente targata Garcia (15-9). Nel finale però Anderson accorcia d’astuzia (23-22), quindi Anzani per il facile 24-22. Il solito Anderson riapre i giochi, ma Garcia li chiude. Nel terzo set Blengini parte con Kovar e Diamantini al posto di Garcia e Anzani. Si accende proprio Jiri, gran muro faccia a faccia con Rychlicki e schiacciata del 22-18. Diamantini segna il match ball, quindi l’ace di Juantorena infiocchetta il tutto.