Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Lube, Simon. Il Sada si appella alla Fivb

 Si muove l’ufficio legale del club brasiliano, ma domani potrebbe arrivare la fumata bianca

di ANDREA SCOPPA
Ultimo aggiornamento il 8 luglio 2018 alle 16:07
Una partita della Lube

Civitanova, 8 luglion 2018 - E' il giorno della finale della Volley Nations League, l’ex World League che vedrà la Francia sfidare il Brasile del neo biancorosso Bruno, ma, come già scritto, potrebbero anche essere i giorni di Simon alla Lube. Da noi intervistato, il direttore sportivo Giuseppe Cormio ha indicato nel 19 luglio la data ultima entro la quale provare a prendere subito (e non tra un anno) il fortissimo centrale cubano.

Tuttavia nelle ultime ore altre voci hanno indicato addirittura in domani, lunedì 9 luglio, la possibile fumata bianca. Insomma l’operazione di mercato, il colpo da sogno per una Lube stellare, il braccio di ferro tra l’atleta e il Sada Cruzeiro, starebbero per sbloccarsi improvvisamente. Vedremo. Di certo c’è che Simon non si è presentato al raduno del Sada (club 3 volte campione del mondo dal 2013 al 2016) e ha condito il tutto con dichiarazioni d’addio e di amore invece verso l’Italia e Civitanova.

Le ultimissime indiscrezioni, riportate da La Gazzetta dello Sport, confermano quanto avevamo anticipato, cioè che Simon avrebbe in sospeso dei mancati pagamenti. Insomma il Sada dovrebbe pagargli vari mesi di stipendio, il sito volleyball li ha quantificati in 220mila dollari.

Al Carlino risulta che il pagamento avvenga in moneta brasiliana, comunque cambia relativamente poco. Le parti arriveranno ad un compromesso visto che il vincolo contrattuale è di 400mila dollari? Intanto il Sada ha risposto per le rime a Simon e ha accusato velatamente anche la Lube.

Si legge nel comunicato stampa: «Da tempo volevamo Simon, ma abbiamo aspettato la fine del suo contratto con Piacenza e i 2 anni in Corea (prima frecciatina). Quando è partito per le ferie aveva sollecitato il Sada perché lo aiutasse ad avere la naturalizzazione brasiliana. Il club è disposto ad aiutarlo e il processo è già avanzato. Solo recentemente ci ha informati che voleva rescindere il contratto e trasferirsi in Italia. Per noi è stato un colpo duro, perché il mercato ha già concluso i suoi principali ingaggi e sarebbe molto difficile la sostituzione di Simon». La nota si conclude così: «Il Sada Cruzeiro ha iniziato le sue attività mercoledì e il giocatore non si è presentato. Siamo arrivati persino a cercare la Lube, club che starebbe assediando il giocatore (seconda frecciatina), ma i tentativi non hanno avuto successo. Allora l’ufficio legale del club ha notificato alla Fivb (la Federazione internazionale, ndr) quello che sta succedendo».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.