Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Ostacolo Faenza per la Virtus Debutta Gulini

Oggi, al termine dell’ultima giornata della regular season, conosceremo gli accoppiamenti dei play-out. La Virtus ospita al PalaRisorgimento (ore 18) l’arrembante Faenza che, forte di una condizione straripante testimoniata dagli 8 successi consecutivi, punta alla vittoria per poter accedere ai play-off, ancora in bilico. Troppo importanti i 2 punti per i romagnoli per pensare che gli aquilotti di Schiavi possano salvare le penne. Felicioni e compagni sono in lizza per il penultimo o il terzultimo posto: nel primo caso avrebbero in dote il Cesena nella post-season, nel secondo l’Aurora Jesi. Converrebbe arrivare penultimi (al momento i leoncelli sembrano molto più in palla dei cesenati) se non fosse per la nuova formula di quest’anno che, in caso di sconfitta nel 1° turno degli spareggi-salvezza, concede ulteriori chances a chi, nella "regular", saprà mettersi alle spalle due squadre anziché una. In via di smobilitazione da tempo, il Giulianova (sarebbe meglio dire…i suoi resti) non ha scampo oggi sul parquet della Kienergia Rieti. E così la Virtus può temere un po’ solo il sorpasso della Sutor Montegranaro, di scena a Roseto contro la capolista che non può steccare per non rischiare di essere scalzata in vetta dal Rimini. Contro il Faenza debutterà in biancazzurro (canotta numero 9) Gianmarco Gulini (nella foto), il play-guardia appena prelevato da Fabriano. Nell’approcciare il nuovo habitat il giovane durantino è rimato colpito "dall’unità e dalla compattezza dello spogliatoio, non scontate quando la classifica langue. Mi sto ambientando in progress giorno dopo giorno, ben accolto tanto dai senior quanto dagli under. La mia attitudine a giocare in due ruoli (play e guardia) spero possa diventare un’arma in più per la squadra, anche se in questo momento penso che servirò soprattutto in regia". Il gm Marco Pallotti sostiene che "Gulini è davvero bravo e sono proprio contento di averlo portato alla Virtus. In questi giorni respiro un bel clima in seno alla squadra. Quello col Faenza si presenta come un match difficilissimo. Sarà importante l’approccio alla sfida". Guerra si toglierà il gesso mercoledì.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?