Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Virtus, playout quasi assicurati "Derby" di tre gare con la Sutor per strappare il terzultimo posto

mario pacetti
Sport

di Mario Pacetti

L’esito di Sutor Montegranaro-Giulianova (+31 per i veregrensi) ha spalancato le porte dei playout alla Virtus scacciando pressoché definitivamente lo spettro dell’ultimo posto e, dunque, della retrocessione secca in serie C. In ottica aquilotta, meglio di così non poteva andare. Adesso le tre squadre vantano gli stessi punti (sei, dopo 27 giornate) e, sulla base della differenza canestri negli scontri diretti, la Sutor (+35) sopravanza la Virtus (-14) e il Giulianova (-21). Non solo: il Giulianova, il cui roster è ridotto ai minimi termini dopo le ultime fuoriuscite, ha davanti a sé un calendario terribile (a Roma, col Roseto e a Rieti, sponda Kienergia) sicché è inimmaginabile che possa muovere la classifica.

A questo punto i playout appaiono sicuri per la Virtus e la Sutor, che negli ultimi 120’ della regular season lotteranno tra loro per la conquista del terzultimo posto. Sulla carta il percorso di Montegranaro (a Senigallia, con la Kienergia Rieti e a Roseto) è più impegnativo di quello della Virtus (Cesena in casa, a Teramo e Faenza in casa). A fare la differenza potrebbe essere Virtus-Cesena di domenica prossima, si spera. Oppure l’ultima corvée Virtus-Faenza, ma solo a patto che i romagnoli siano a quel punto fuori dei giochi playoff. Tutte ipotesi comunque, ché da qui all’8 maggio potrebbe maturare qualche sorpresa tra le pretendenti alla post-season. Il commento di Marco Pallotti sullo stato dell’arte: "La Sutor – ha detto il gm biancazzurro – è stata brava a sfruttare le debolezze del Giulianova dando prova di grande sportività nei nostri confronti non avendo tolto, fino alla fine, il piede dall’acceleratore. Direi che la classifica rispecchia gli attuali valori di questo difficilissimo campionato. Con tutti i problemi che ha accumulato, il Giulianova non è più la squadra di inizio stagione". Si sta muovendo qualcosa sul mercato? "Sto cercando un po’ dappertutto un giocatore adatto a noi, ma è veramente complicato trovarlo. Comunque non demordiamo". Dopo un paio di giorni di "tregua" pasquale, la Virtus ha ripreso ieri pomeriggio gli allenamenti in vista della fondamentale gara col Cesena.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?