Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Volley Champions, Modena ancora ko. Lube alla final four

Un altro 3-0 all'Eurosuole Forum

Ultimo aggiornamento il 14 aprile 2017 alle 00:37
Lube Civitanova-Azimut Modena (foto De Marco)

Civitanova, 14 aprile 2017 – Sarà la Cucine Lube Civitanova a sfidare la Sir Sicoma Colussi Perugia nella seconda semifinale della Final Four di Champions League in programma a Roma a partire dal 29 aprile. I marchigiani si confermano la bestia nera di Modena, centrando il quinto successo su sei confronti stagionali e, dopo il 3-0 del PalaPanini, arriva un altro 3-0 all'Eurosuole Forum di Civitanova: 25-21, 25-21, 25-18 i parziali a favore dei biancorossi a cui sarebbero comunque bastati due set per passare il turno. Per Modena la parziale chance di rifarsi il 19 aprile, in gara 4 della semifinale scudetto che vede la Lube condurre la serie 2-1.

Lube concentrata su ogni palla, determinata e brava a non disunirsi mai in occasione delle ripetute rimonte di Modena, dura a mollare ma mai capace di mostrarsi superiore nel gioco rispetto ai biancorossi. Anzi, dopo ogni parità agguantata da Modena Stankovic e compagni hanno sempre piazzato break decisivi nell'economia dei due set conquistati (16 pari nel primo, 17 pari nel secondo). Top scorer del match Sokolov e Juantorena con 13 punti, Modena sconta la giornata no in attacco di Petric (28%) e Vettori (25%). In semifinale sarà dunque derby con Perugia, mentre l'altro match sarà tra i campioni in carica del Kazan e il Berlino.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.