Civitanova Marche (Macerata), 7 maggio 2017 - La Lube Civitanova è campione d’Italia: sono bastate tre gare ai cucinieri per cucirsi sulla maglia il tricolore.

Nella terza partita della serie i ragazzi di Blengini hanno battuto 3 a 1 l’Itas Diatec Trentino, conquistando lo scudetto di volley. Questi i parziali della partita: 28-26, 25-20, 18-25, 25-14.  La squadra marchigiana ha chiuso la serie sul 3-0, dopo essersi aggiudicata la sfida d'apertura per 3-0 e Gara 2 al tie break. Mvp Jiri Kovar (15 punti col 71% a rete e 4 muri).

Si tratta del quarto titolo per la Lube (dopo quelli del 2006, 2012 e 2014), il primo da quando ha traslocato da Macerata a Civitanova. Alla Lube sono arrivati i complimenti, tra gli altri, del presidente del Coni Giovanni Malagò e del governatore delle Marche Luca Ceriscioli.

La vittoria del tricolore arriva a coronamento di un 2017 straordinario per Kovar e compagni, iniziato con la vittoria della Del Monte Coppa Italia a Bologna, lo scorso febbraio (anche in questo caso battuta Trento in finale), proseguita con il primato assoluto in Regular Season e con il terzo posto nella CEV Volleyball Champions League, conquistato la settimana scorsa a Roma (secondo bronzo europeo di fila, dopo quello conquistato la
passata stagione a Cracovia).

"Le mie sensazioni in tre parole: una figata pazzesca. Non ho pensato a questo momento fino a pochi palloni prima che cadesse l'ultimo e quella che provo adesso e' una sensazione strana, di grande godimento certo ma anche un po' di vuoto; però è una soddisfazione enorme". ha affermato a fine gara il tecnico della Lube, Gianlorenzo Blengini.

Il tabellino

Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino 3-1 (28-26, 25-20, 18-25, 25-14)

Cucine Lube Civitanova: Christenson 3, Juantorena 20, Stankovic 4, Sokolov 23, Kovar 15, Candellaro 1, Grebennikov (L), Pesaresi 0, Cebulj 1, Kaliberda 0, Cester 4. N.E. Corvetta, Casadei. All. Blengini.

Diatec Trentino: Giannelli 1, Lanza 20, Solé 8, Stokr 7, Urnaut 12, Van De Voorde 6, Chiappa (L), Nelli 0, Antonov 1, Colaci (L), Mazzone T. 0, Mazzone D. 2. N.E. Burgsthaler, Blasi. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Cesare, Pasquali.

NOTE - durata set: 34', 33', 24', 22'; tot: 113'.