Bologna, 12 novembre 2019 - Non sopporto le donne che a tutti i costi cercano l’elisir di giovinezza con trucco eccessivo e chirurgia plastica. Lo fanno in molte, a prescindere dall’età, anzi spesso sono le più giovani che cercano giovamento e soddisfazione ricorrendo al chirurgo. A volte io che sono donna non capisco proprio le donne.
Giovanna Sabatini, Bologna

Risponde il condirettore del Resto del Carlino, Beppe Boni

In questo scivoloso campo, il rapporto delle donne con se stesse e con l’altro sesso, non ha criteri scientifici. Tutto è affidato alle sensazioni e ai punti di vista. Quindi, da uomo, espongo il mio. Una donna deve vivere orgogliosamente i propri anni. Certo, lo splendore dell’epopea giovanile vale per tutte, ma c’è modo di avere soddisfazione anche dopo. Un sorriso in età matura appena segnato da dolcissime pieghe degli occhi conserva un fascino che gli uomini apprezzano. Sharon Stone a 61 anni è ricomparsa in teatro reinterpretando la scena delle ginocchia accavallate che la rese famosa nel film Basic Instinct. Non ha fatto nulla per riavvolgere i segni dell’età. Voto dieci e lode.
beppe.boni@ilcarlino.net