The Sisters, il cocktail di Samantha Migani, barlady e titolare dell’Hawaiki di Bellaria
The Sisters, il cocktail di Samantha Migani, barlady e titolare dell’Hawaiki di Bellaria

Rimini, 20 giugno 2019 - «L’immagine al potere»: basterebbe l’arcinoto slogan di ispirazione sessantottina per dare un’idea della fantasia con cui barman e mixologist – i maghi dietro al bancone – mescolano frutta, fiori, spezie e alcool per plasmare i drink che rinfrescano le serate estive. Non solo spritz, mojito e gli altri ‘classici’: l’estate è il momento giusto per lasciarsi andare e avventurarsi in territori sconosciuti. E chissà che non sia proprio un cocktail, con i suoi sentori di terre lontane, a catapultare gli animi accaldati in una meta esotica da sogno. Ecco, allora, una breve carrellata dei trend che domineranno la bella stagione, raccontati da bartender e barladies dei locali più noti della riviera adriatica. 

1 Oro di Sicilia 

Trionfo di agrumi siciliani nella proposta del Marè, elegante locale sulla spiaggia di Cesenatico. Tra gli ingredienti, soda di pompelmi freschi spremuti a mano, marmellata di limone e bitter Campari. Originale anche la decorazione, con scorza d’arancia e fiori di cappero.

2 Mediterraneo 

Viaggio nei profumi mediterranei anche al Darsena Sunset Bar di Rimini, destinazione imperdibile per chi ama perdersi nei tramonti a picco sul mare. Mix di aromi freschi e balsamici, assicurati dall’unione di gin mare, sciroppo al basilico, succo di limone e basilico fresco.

3 Amore chiama il prete, ho la febbre 

Creatività e ironia già nel nome del drink di punta del Bevabbè, locale in centro a Riccione. Consigliato agli uomini «accasati», il cocktail è una rivisitazione del famoso Garden Sour, a base di mezcal, lime, composta di rabarbaro e soda ai fiori di sambuco. 

4 Maracuja Zenz 

Il Giardino, uno dei locali preferiti dai riminesi, a pochi passi dal GrandHotel, punta su un mix afrodisiaco a base di pestato di lime, zucchero di canna, maracuja, zenzero, rum scuro e ginger beer. Il bartender Alex assicura effetti esplosivi con il partner: provare per credere.

5 Paloma 

Richiama i colori del tramonto la proposta del Mar’aviglia di Pesaro, che offre addirittura una tribuna da cui si può contemplare il cielo sorseggiando un cocktail a tema: il Paloma, appunto, a base di tequila, tonica al pompelmo rosa e succo di lime.

6 The Sisters 

Gin abbinato al brandy e a preparazioni esotiche homemade nel mix creato da Samantha Migani, barlady e titolare dell’Hawaiki Bar & Bistrot di Bellaria-Igea Marina.

7 Tai-Mai rivisitato 

Fresca e insolita la proposta dell’Henua di Cervia, che rivisita il celebre Mai-Tai inserendo un’orzata homemade a base di pistacchi e un falernum di arancia e lavanda, con bordatura di mandorle sbriciolate.

8 Il pungente 

Jessica Fioroni, regina del Bagno 121 di Riccione, propone un drink a base di radice di galanga, oleo saccharum e vodka, dal sapore pungente e rinfrescante.

9 Il vagabondo 

Boom di analcolici, soprattutto tra le donne: il Vagabondo, proposto da Elena Pasquini del Bar Alter Ego di Rimini, mixa succo di mirtillo, succo d’arancia, lime e tonica ed è servito con tanta frutta fresca.

10 Apple Tea 

Lo Chalet del Mar di Fano propone ai clienti dai gusti più raffinati un mix di vodka, thé verde, succo di mela verde, succo di limone e zucchero di canna.