Stelle cadenti
Stelle cadenti

Bologna, 9 agosto 2020 - Per osservare le stelle cadenti non è necessario un equipaggiamento speciale e non è indispensabile saper riconoscere le costellazioni. E’ tuttavia fondamentale trovare condizioni di cielo buio, al di fuori della luce delle città, con un’ampia visuale e dunque occorre optare possibilmente per la spiaggia o per il prato. In questo modo si potrà avere una visuale perfetta di tutto il cielo notturno.

Occorre poi munirsi di tanta pazienza ed aspettare che gli occhi si adattino al buio; ciò permetterà di poter osservare molte più stelle e meteore. E naturalmente non si deve dimenticare di esprimere un desiderio… Secondo gli ultimi aggiornamenti, nei prossimi giorni è previsto tempo più stabile con temperature in aumento. La vasta area anticiclonica favorirà dunque cieli sereni e sgombri da nubi.

A San Giovanni in Persiceto, grazie all’impegno del Gruppo astrofili persicetani, nelle notti dal 10 al 12 agosto, dopo le 21 e 30, presso l’Osservatorio astronomico comunale, sul prato antistante, se saranno rispettati i noti protocolli di sicurezza riguardanti il Coronavirus, ci sarà la possibilità di osservare il cielo, mediante proiezione, su di uno schermo. La proiezione degli oggetti celesti è permessa grazie al telescopio collegato a una telecamera. E in contemporanea ci sarà la descrizione del firmamento notturno con l’aiuto di un raggio laser.

p. l. t.

Notte di San Lorenzo, le altre notizie

Notte di San Lorenzo, l'orario delle stelle cadenti

Ecco il posto migliore del mondo per ammirare le stelle