Sport, ballo e musica dal vivo "I turisti ora scoprono i Lidi Nord"

Tabanelli racconta il passaggio generazionale al Bagno Adriatico di Casalborsetti (Ravenna)

Sport, ballo e musica dal vivo  "I turisti ora scoprono i Lidi Nord"

Sport, ballo e musica dal vivo "I turisti ora scoprono i Lidi Nord"

Impossibile mettersi alle spalle quello che è accaduto, ma l’imperativo è guardare avanti. "Perché se qualcuno vuole passare due ore rilassandosi, noi ci siamo". Matteo Tabanelli, con il socio Daniele, è alla guida del Bagno Adriatico a Casalborsetti. Un’oasi di pace e relax creata nel 1955 dal nonno di Matteo, Antonio Tabanelli – "soprannominato ’Tugnaz’, un mito" –, portato avanti dai suoi genitori, Franco e Morena, fino all’ultimo passaggio di consegne, tre anni fa. "Io qui sono cresciuto, ho fatto la gavetta. Ricordo quando da bambino vendevo i gelati ai turisti", racconta Matteo, 40 anni a settembre. Il passaggio generazionale significa anche una visione diversa dello stabilimento. "Un po’ di ’svecchiamento’ c’è stato – racconta –: quest’estate organizziamo tante iniziative".

Il giovedì in terrazza si mangiano crudités, accompagnate dai cocktail della casa. Ogni venerdì vengono proposte serate a tema e il sabato la protagonista è la musica dal vivo. La domenica tocca al ballerino Nil Do Brasil riscaldare il pubblico presente. "La nostra clientela? C’è di tutto, dai nonni con i nipotini alle famiglie. Poi, da quando ci siamo io e Dani, l’età media è un po’ calata, vengono anche tanti ragazzi". In questi anni, continua Tabanelli, "i turisti hanno scoperto anche i Lidi Nord". Il Bagno Adriatico offre ai suoi clienti un paio di campi di beach-racchettoni e spazi dove giocare a teqball. Quella 2023 "per l’alluvione e per il meteo è certamente un’estate strana, anomala. Io però voglio vedere il bicchiere mezzo pieno".