Covid Emilia Romagna, i dati di oggi 21 settembre
Covid Emilia Romagna, i dati di oggi 21 settembre

Bologna, 21 settembre 2020 - Sono 116 i nuovi casi di coronavirus nel nuovo bollettino dell'Emilia Romagna. Dati stabili rispetto a quelli di ieri, dove c'era stato un calo dei positivi (correlato anche a un calo dei tamponi), 115. Anche oggi, comunque, bisogna rilevare una diminuzione dei tamponi, 5.024 (per un totale di 1.090.435), e più di 2.329 test sierologici. L'età media dei nuovi positivi è 36 anni. I casi attivi sono 4.618 (+89), il 95% con sintomi lievi in isolamento a casa. Dei nuovi 116 positivi, inoltre, 60 sono asintomatici e rilevati da screening regionali e attività di contact tracing. Al momento del tampone, 68 erano già in isolamento e 65 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Le persone guarite salgono a 25.361 (+26). Si registra, purtroppo, un altro decesso: un uomo di 96 anni della provincia di Parma. Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna, sono stati registrati 34.456 casi di positività

L'aggiornamento del 22 settembre

Sono 18 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 4. Su 60 nuovi asintomatici, 41 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 14 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, due tramite i test pre-ricovero, due grazie agli screening sierologico, mentre per un caso l’indagine epidemiologica è ancora in corso.

I casi attivi e i guariti

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.618 (89 in più di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.428 (87 in più rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. I pazienti in terapia intensiva sono 23 (+4 rispetto a ieri), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid 167 (-2).

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.361 (+26 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.354 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Modena (23), Bologna (20), Ravenna (17), Reggio Emilia (12) e a Forlì (11).

I casi a Modena

In provincia di Modena, su 23 nuovi positivi, 5 sono stati individuati al rientro dall'estero (3 dal Marocco, 1 dalla Turchia, 1 dall’Ucraina), 15 nuovi contagi sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti, 3 infine sono stati classificati come sporadici.

La situazione a Bologna

A Bologna e provincia sono 20 i nuovi casi positivi: 12 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, tutti nell’ambito di focolai già noti, 7 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing mentre 1 caso è stato diagnosticato grazie ai controlli pre-ricovero nelle strutture ospedaliere.

I positivi a Ravenna

In provincia di Ravenna su 17 nuovi casi, 10 casi sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti in ambito familiare, 6 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 1 è infine legato a un rientro dall’estero (Moldavia).

Reggio Emilia: i contagi

Reggio Emilia e provincia sono 12 i nuovi casi: 5 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti in ambito familiare, 1 è stato diagnosticato al rientro dall’estero (Paesi Bassi), 1 caso è riconducibile a una scuola mentre 5 sono stati classificati come sporadici.

I casi di Forlì

Forlì su 11 nuovi casi, 3 sono stati identificati al rientro dall’estero (Tunisia, Ucraina e Moldavia) e 8 risultano contatti di casi già noti, di cui 6 in ambito lavorativo.

La mappa del contagio

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.967 a Piacenza (+8, di cui 2 sintomatici), 4.193 a Parma (+8, di cui 7 sintomatici), 5.704 a Reggio Emilia (+12, di cui 10 sintomatici), 4.824 a Modena (+23, di cui 6 sintomatici), 6.115 a Bologna (+20, di cui 12 sintomatici), 553 a Imola (+1, non sintomatico), 1.395 a Ferrara (+7, di cui 3 sintomatici), 1.746 a Ravenna (+17, di cui 6 sintomatici), 1.307 a Forlì (+11, di cui 5 sintomatici), 1.099 a Cesena (+2, di cui 1 sintomatico), 2.553 a Rimini (+7, di cui 4 sintomatici).

I dati nazionali

In Italia i nuovi casi sono in calo: 1.350 oggi contro i 1.587 di ieri, in parallelo però con i pochi tamponi, come sempre il lunedì: 55.862 contro 83.428 di ieri. In lieve aumento i decessi, 17 oggi (ieri erano 15), mentre rallenta la crescita dei guariti, 352 oggi contro i 635 di ieri.

Covid: il 71% dei contagi sul lavoro è donna

Prendendo in considerazione il totale delle infezioni di origine professionale segnalate all'Inail, il 71,3% dei lavoratori contagiati da Covid-19 sono donne e l'età media scende a 47 anni. A fare il punto della situazione è l'ottavo report nazionale elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell'Istituto, pubblicato oggi insieme alla versione aggiornata delle schede di approfondimento sui casi registrati nelle 19 regioni italiane e nelle due province autonome di Trento e Bolzano, diffuse con cadenza mensile.

Ha la febbre, scrutatore sostituito nel Reggiano

Un uomo che riveste il ruolo di scrutatore di un seggio di Rio Saliceto, nella Bassa Reggiana, stamattina ha accusato un leggero malessere prima di recarsi nella scuola primaria 'Anna Frank' dove erano in atto le operazioni di voto per il referendum costituzionale. Alla misurazione della febbre il termometro segnava 37 e mezzo, e per precauzione è stata chiesta la sostituzione dello scrutatore attingendo alla lista delle 'riserve'. L'uomo si è subito sottoposto al tampone Covid e ora si attendono i risultati. Il seggio ha comunque continuato l'attività di voto e ora è in corso lo spoglio delle schede dopo la chiusura delle urne delle 15. "Il protocollo è scattato tempestivamente e tutte le misure precauzionali sono state messe in atto", ha detto il sindaco di Rio Saliceto, Lucio Malavasi, all'Ansa.

Scrutatore positivo nel Piacentino: spostato seggio

Uno scrutatore elettorale risultato positivo al test del Covid. La sospensione temporanea delle attività del seggio interessato, lo spostamento in una altra sala e la ripresa della normale tornata di voto grazie anche agli scrutatori "arruolati al momento". È stata una giornata densa e concitata quella vissuta ieri a Calendasco, comune del Piacentino che ha visto intrecciarsi, nel giro di poche ore, politica e emergenza sanitaria in una delle zone dell' Emilia- Romagna e del Paese, il Piacentino appunto, più colpite negli scorsi mesi dal coronavirus.

Sei profughi su un camion-frigo: uno ha il Covid

Semiassiderati, malati di scabbia e uno anche positivo al Covid-19. Sono le condizioni in cui sono stati trovati dai carabinieri sei profughi afghani, uno dei quali minorenne, dopo un lungo viaggio nascosti nella cella frigorifera di un tir proveniente dal porto di Salonicco, in Grecia, e sbarcato ad Ancona. I militari sono intervenuti in un'area di servizio sugli Stradelli Guelfi, a Castel San Pietro, su richiesta dell'autotrasportatore che aveva sentito grida provenire dal mezzo. Ora il positivo al Covid si trova in isolamento.

Vaccino influenzale gratis dai 60 anni

Vaccino antinfluenzale gratuito in Emilia-Romagna già a partire dai 60 anni. Lo garantirà la Regione, che ha deciso anche di anticipare l’avvio della campagna 2020-2021 di due settimane rispetto allo scorso anno e di acquistare un maggior numero di dosi vaccinali

Le altre notizie

Covid-19, la seconda ondata mette in crisi l’Europa

Boom di contagi, Londra verso un nuovo lockdown

Covid, nelle Marche calano i contagi (ma anche i tamponi)

Bimbo positivo al virus, chiude la scuola

Coronavirus, il 71% degli infetti sul lavoro è donna