Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 nov 2020

Covid Marche oggi, il bollettino sui contagi coronavirus dell'1 novembre. Quattro morti

Sono 683 i nuovi contagi (ieri erano stati 502), Ancona resta la provincia più colpita. I ricoveri salgono a 369 (47 in più di ieri), ma ci sono anche 63 nuovi dimessi

1 nov 2020
featured image
La curva del contagio da coronavirus nelle Marche
featured image
La curva del contagio da coronavirus nelle Marche

Ancona, 1 novembre 2020 - Mentre è atteso per domani un nuovo Dpcm del governo Conte, sono 683 i nuovi contagi da coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche, il numero dei tamponi è di 1.934 nel percorso nuove diagnosi e 1.090 nel percorso guariti. Il che significa che l'incidenza dei positivi sul numero dei tampini è balzato al 35%, contro il 29% rilevato ieri. Gli asintomatici sono 597, sono 86 hanno invece mostrato problemi legali al virus. A preoccupare sono proprio i malati che richiedono l'assistenza medica negli ospedali: la Regione prevede nei prossimi giorni fino a 130 ricoveri in più e si prepara ad attivare altri moduli nel Covid Hospital di Civitanova. Inoltre, da martedì tutti gli studenti delle scuole superiori delle Marche seguiranno le lezioni a distanza, non più il 75% come previsto nel Dpcm del Governo.

Leggi anche I dati del 1 novembre dell'Emilia Romagna

 

La mappa covid

Ecco come sono distribuiti i 683 nuovi casi di covid-19: 76 nella provincia di Macerata, 177 nella provincia di Ancona, 65 nella provincia di Pesaro-Urbino, 160 nella provincia di Fermo, 82 nella provincia di Ascoli Piceno e 23 da fuori regione.

Come è avvenuto il contagio

Sono 167 i casi rilevati di contagio domestico, 187 quelli da contatti stretti con altri positivi, 14 si sono ammalati sul posto di lavoro, 41 quelli da contatti in ambiente di vita e di divertimento, 8 in ambito assistenziale, 16 hanno contratto il virus in ambito  scolastico/formativo. Lo screening nel percorso sanitario  ha rilevato 8 casi e 2 rientri da altre regioni. Per altri 154 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Ricoveri e guariti

Sono diventati 369 i pazienti Covid-19 ricoverati nelle Marche, 47 in più rispetto al dato diffuso ieri, mentre sono 42 (erano 47) quelli assistiti nei reparti di terapia intensiva. Lo si apprende dal secondo bollettino del Sistema sanitario della Regione Marche. Rispetto a ieri, ci sono anche 63 nuovi dimessi-guariti e il totale è 7.060, mentre sono 1.021 le vittime finora registrate e correlate al 'Covid-19'.
Dall'inizio dell'epidemia i marchigiani che hanno trascorso volontariamente in casa il periodo di isolamento sono diventati 75.977, i casi complessivamente diagnosticati 189.574 e i tamponi processati 323.790, numero che comprende anche i test effettuati sulla stessa persona e il percorso guariti.

I decessi

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore si sono verificati quattro decessi. Presso l'ospedale di Ascoli Piceno è deceduto un signore di 87 anni residente a Castel di Lama (Ascoli Piceno). All'ospedale di Fabriano si è verificato il decesso di una signora di 43 anni residente a Fabriano (Ancona). Presso l'ospedale di Fermo è deceduta una signora di 93 anni residente a Fermo. All'Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord di Pesaro si è verificato il decesso di un signore di 86 anni residente a Fano (Pesaro Urbino). Tutti presentavano patologie pregresse.

Coronavirus news nelle Marche

Altri positivi alla Fincantieri di Ancona

Il grido di allarme del primario: "Presto i pronto soccorsi non ce la faranno più"

Come si riorganizzano gli ospedali

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?