L'Inps: "Attenzione agli sms malware" (Foto Imagoeconomica)
L'Inps: "Attenzione agli sms malware" (Foto Imagoeconomica)

Bologna, 7 aprile 2020 – L'sms sul bonus di 600 euro non è dell'Inps. E' lo stesso Istituto di Previdenza Sociale a mettere in guardia gli utenti. In queste ore, infatti, è partita una campagna di malware: circolano messaggini che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda Covid-19 e inducono a installare una applicazione malevola.

Ma né la app né gli sms sono stati inviati dall'Inps. Eventuali messaggini che l’Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web. L’unico accesso ai servizi Inps è dal sito istituzionale www.inps.it.