Coronavirus, bollettino dell'11 luglio: altri 47 casi in Emilia Romagna (foto Ravaglia)
Coronavirus, bollettino dell'11 luglio: altri 47 casi in Emilia Romagna (foto Ravaglia)

Bologna, 11 luglio 2020 – E' l'assessore alla Salute della Regione Emilia Romagna, Raffaele Donini, ad anticipare il bollettino sul Coronavirus di oggi, 11 luglio. “Da qualche giorno – dice a SkyTg24 - assistiamo ad una cinquantina di casi positivi, oggi sono 47, un pochino meno di ieri, ma complessivamente siamo sullo stesso trend”. “La maggior parte sono persone asintomatiche – spiega -, la metà delle quali a Bologna, soprattutto nei due cluster che abbiamo individuato e circoscritto della Tnt e di Bartolini”.

Leggi anche Bollettino Coronavirus Italia: dati e tabelle di oggi - Caso di Covid nello staff del Parma - Coronavirus, verso la proroga dello Stato di emergenza - Un metro tra i banchi e mascherine in aula - Indice Rt sotto quota 1, sopra in 5 Regioni

“Con Bartolini abbiamo già 158 persone positive e Tnt siamo arrivate a 43, per un totale di quasi 700 tamponi eseguiti - aggiunge Donini – sia ai lavoratori che ai loro familiari, e ai contatti dei familiari dei lavoratori. E abbiamo un ricovero in ospedale. Quindi diciamo che è una situazione circoscritta, ovviamente va assolutamente seguita con il contact tracing”. Ieri il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi all'indice Rt, che misura quante persone è in grado di contagiare ogni positivo. Ebbene, la regione con il valore più alto d'Italia è proprio l''Emilia Romagna, con un Rt di 1,2.

Covid, oggi 47 contagi: 29 asintomatici

Come anticipato da Donini, sono 47 i casi di positiva registrati dal bollettino di oggi. Di questi, 29 sono asintomatici, individuati nell’ambito del contact tracing e dell’attività di screening regionale a seguito di test sierologici. Il dato complessivo dei contagi dall'inizio dell'epidemia raggiunge quota 28.869.

Dei nuovi casi, 22 si registrano nella provincia di Bologna: 12 legati al focolaio individuato in questi giorni in un'azienda del comparto logistico, la Tnt, 4 a quello isolato in precedenza sempre in un gruppo del medesimo settore, la Brt.

Diciotto i sintomatici (11 Bologna, 3 Ferrara, 1 Ravenna, 1 Forlì e 2 Rimini), per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti.

I nuovi tamponi effettuati sono 4.274, che raggiungono così complessivamente quota 544.888, a cui si aggiungono altri 1.521 test sierologici.

La mappa dei contagi

I nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti a livello provinciale: 4.566 a Piacenza (invariato), 3.714 a Parma (+4), 5.003 a Reggio Emilia (+2), 3.990 a Modena (+5), 5.073 a Bologna (+22, di cui 11 sintomatici); 404 a Imola (invariato), 1.037 a Ferrara (+4, di cui 3 sintomatici); 1.081 a Ravenna (+1, sintomatico), 964 a Forlì (+1, sintomatico), 817 a Cesena (+4) e 2.220 a Rimini (+4, di cui 2 sintomatici). 

Nessun nuovo decesso

Nessun nuovo decesso in regione per il quarto giorno consecutivo: il numero totale resta quindi 4.269.

Altri 41 guariti

Le nuove guarigioni sono 41, per un totale di 23.481, l’81,4% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.119 (6 in più di ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.016, 9 in più rispetto a ieri, il 90,7% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 10 (come ieri), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 93 (3 in meno).

I focolai

Il virus non molla e, seppur fortemente depotenziato, si dimostra purtroppo ancora vivo e vegeto. E lo dimostra innanzitutto il nuovo contagio portato alla luce nel sito della Tnt di via Cristoforo Colombo a Bologna dove sono stati registrati 43 positivi al Covid. Ciò a pochi giorni dal focolaio alla Bartolini, con i contagi che hanno raggiunto quota 158. Ed è proprio per questo che la Regione sta pensando di rendere obbligatori i test sierologici per i lavoratori di un settore considerato più a rischio di altri. L’annuncio arriva dall’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini.

Nelle ultime ore, inoltre, sono stati registrati sette casi di positività al Covid-19 in un'azienda per la lavorazione delle carni che si trova nel Modenese, a Castelnuovo Rangone. Quattro positivi appartengono a uno stesso nucleo familiare. Gli altri contagiati sono tre addetti, di cui due residenti fuori dalla provincia modenese. Immediatamente è scattata un'azione di screening all'interno ditta del settore carni, sono stati eseguiti trenta tamponi tra addetti e parenti degli stessi. Dunque il numero di contagiati potrebbe anche salire all'esito dei test.

Il virus in Italia, bollettino di oggi: la curva sale ancora

Sale per il terzo giorno di fila la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 276, contro i 229 di ieri e i 193 di mercoledì. Metà dei casi odierni sono in Lombardia, che cresce da 119 a 135 nuovi positivi. Il totale delle persone colpite da Covid-19 in Italia sale così a 242.639. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Stabile il numero dei decessi, 12 oggi come ieri (mercoledì erano 15), per un totale di 34.938. Si sono registrati decessi oggi in sole 5 regioni: Lombardia (6), Piemonte (2), Veneto (2), Toscana (1) e Lazio (1).

Sono 295 i guariti nelle 24 ore (ieri 338), 194.273 in tutto. Per effetto di questi dati cala di poco il numero dei malati attuali, 31 meno di ieri, per un totale di 13.428. Prosegue il calo dei ricoveri: 27 posti in meno in regime ordinario (844 totali) e 4 in meno in terapia intensiva (65 in tutto). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.519. Infine, tamponi in calo: 47.953 oggi contro i 52.552 di ieri.

I numeri delle Regioni