Coronavirus, il bollettino di oggi 2 agosto (foto Ansa)
Coronavirus, il bollettino di oggi 2 agosto (foto Ansa)

Bologna, 2 agosto 2020 - Meno di ieri, ma ancora un numero rilevante. Il bollettino sul Coronavirus di oggi, 2 agosto, registra 49 contagi in Emilia Romagna, prima regione in Italia per nuovi casi. Di questi, 29 sono asintomatici, scovati grazie al tracciamento dei contatti e lo screening regionale. Dall'inizio dell'epidemia il totale dei positivi sale a quota 29.774. Nessun decesso nelle ultime 24 ore.

Leggi anche Coronavirus Italia, il bollettino di oggi. Dati e tabella del 2 agosto

Il maggior numero di nuovi casi si concentra in tre province: Bologna (15), Parma (6), Reggio Emilia (6). In particolare, nel Bolognese: qui, l'azione di controllo ha portato a individuare 3 casi riconducibili a focolai noti nell’ambito della logistica, 7 a tracciamenti relativi anch’essi a situazioni conosciute e gestite, in gran parte familiari, e 5 casi sporadici, uno dei quali di persona asintomatica e 4 con sintomi.

In regione sono 7.503 i tamponi processati da ieri. Un’azione di prevenzione e controlli che ha portato all’individuazione degli asintomatici attraverso tracciamento (29 casi): 8 positività per contatti di caso; screening nel comparto della logistica e della lavorazione carni (20); screening con test sierologico (1 caso). Tra i casi positivi, 10 positività sono state riscontrate in controlli a seguito di rientri dall’estero, che in Emilia Romagna prevedono l’effettuazione di due tamponi naso-faringei nei 14 giorni di isolamento fiduciario, 20 casi positivi ricondotti a focolai nuovi, e 19 in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone.

La mappa dei contagi

I nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti a livello provinciale: 4.628 a Piacenza (+3), 3.778 a Parma (+6), 5.112 a Reggio Emilia (+6, di cui 2 sintomatici), 4.135 a Modena (+4, di cui 2 sintomatici), 5.297 a Bologna (+15 di cui 10 sintomatici); 432 a Imola (+1), 1.090 a Ferrara (+2 sintomatici); 1.164 a Ravenna (+ 4), 994 a Forlì (invariato), 835 a Cesena (+5, di cui 4 sintomatici) e 2.309 a Rimini (+3).

Trenta casi attivi in più

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.540 (30 in più rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.468 (+29). Rimangono 4 i pazienti in terapia intensiva, salgono a 68 (+1 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite salgono a 23.943 (+18 rispetto a ieri): 169 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.774 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Covid Italia, Emilia Romagna prima regione per nuovi contagi

I casi totali in Italia di persone contagiate da Coronavirus sono 248.070, con un incremento di 239 rispetto a ieri. Un segnale positivo se si pensa che ieri l'aumento aveva sfiorato quota 300 (295), mentre oggi si abbassa di molto rispetto alla soglia. Oggi l'Emilia Romagna è la prima regione per nuovi casi di positività (49), seguono Veneto (45) e Lombardia (38).

Nel complesso il saldo degli attualmente positivi si discosta di una sola unità rispetto a ieri (12.456 contro i 12.457 di ieri). Una piccola buona notizia arriva dalle terapie intensive: 42 i ricoverati di oggi, uno in meno del giorno precedente.

Aumentano anche i guariti, che arrivano a 200.460, ovvero 231 in più rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono 708, con in lieve incremento di 3. I decessi raggiungono quota 35.154: 8 le nuove vittime.

Il virus nelle regioni: tabella

Vacanze e sicurezza, clinica mobile in spiaggia

Ieri la Regione ha annunciato che nel mese di agosto, sulle nostre spiagge, arriveranno la clinica mobile e il camper per i test sierologici al prezzo ridotto di 10 euro ai turisti. In distribuzione, inoltre, un milione di mascherine e kit per igienizzare le mani, nel rispetto delle norme igieniche di prevenzione al contagio. Da Cervia a Ravenna, passando per le principali località turistiche marine, prendono il via i progetti ‘Riviera sicura’ e ’Kit e Unità di strada’, realizzati dalla Regione EmiliaRomagna in collaborazione con le Aziende sanitarie e i Comuni di Romagna e Ferrara.

Fulco del progetto, sarà la clinica mobile (fondata nel 1972 dal medico dei motociclisti, Claudio Costa, e che girava per i circuiti, in molti casi salvando i piloti) operativa per tutto il mese di agosto, dove turisti e bagnanti potranno recarsi per effettuare il test di screening, che evidenzia se si sono avuti contatti col Coronavirus e, in caso risulti positivo, potranno effettuare direttamente, e in sicurezza, il tampone per sapere se hanno la malattia in corso. Alla clinica, che avrà sede prima a Cervia (da domani) poi a Rimini (dal 17), aperta dalle ore 9 alle 13, si affiancherà un camper, che svolgerà lo stesso servizio spostandosi negli altri Comuni della Riviera romagnola: Ravenna, Cesenatico, San Mauro, Gatteo, Savignano, Bellaria Igea Marina, Riccione, Misano e Cattolica. Saranno poi distribuite un milione di mascherine, 700 mila kit per igienizzare le mani, e cartoline della campagna ‘La Romagna è il sorriso degli Italiani’, contenente le buone pratiche di prevenzione Covid,

Le altre notizie di oggi

Coronavirus, l’America ci ammira: "Siete un modello". Ecco perché ora facciamo scuola

Coronavirus, record in Francia: altri 1.600 casi. Usa, a luglio contagi raddoppiati