Coronavirus, il bollettino di oggi 24 giugno è atteso tra le 17 e le 18 (Pressphoto)
Coronavirus, il bollettino di oggi 24 giugno è atteso tra le 17 e le 18 (Pressphoto)

Bologna, 24 giugno 2020 - Salgono i contagi in Emilia Romagna. Il bollettino sul Coronavirus di oggi, 24 giugno, parla di 44 nuovi positivi (contro i 18 di ieri), di cui 33 asintomatici, scovati grazie alla campagna di screening regionale. I casi di Covid-19 dall'inizio della pandemia salgono dunque a 28.304. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 6.012, che raggiungono così complessivamente quota 466.612, a cui si aggiungono altri 1.156 test sierologici, fatti sempre da ieri. Purtroppo salgono anche i decessi rispetto a ieri (quando era stata registrata una sola vittima): oggi sono nove, di cui tre uomini e sei donne.

Aggiornamento Il bollettino del 25 giugno

Leggi anche Focolaio in magazzino della BartoliniI dati della Protezione civile - Scuola, ecco le linee guida per settembre - Speranza: "Mascherine e distanze fino al vaccino" 

Covid-19, contagi provincia per provincia

I casi di positività, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti a livello provinciale: 4.538 a Piacenza (+1), 3.639 a Parma (+6, tutti asintomatici da screening regionali),  4.999 a Reggio Emilia (+8, di cui 5 asintomatici), 3.945 a Modena (+1), 4.795 a Bologna  (+17, di cui 13 asintomatici e 4 sintomatici in gran parte legati a situazioni individuate in precedenza, tracciati e pressoché tutti in isolamento domiciliare); 403 casi positivi a Imola (lo stesso dato di ieri); 1.018 a Ferrara (lo steso dato di ieri). I casi di positività in Romagna sono 4.966 (+11), di cui 1.040 a Ravenna (+3, di cui 2 asintomatici), 957 a Forlì (+3, tutti sintomatici, esito di precedenti contagi), 786 a Cesena (nessun nuovo caso) e 2.183 a Rimini (+5, di cui 4 asintomatici, anche questi individuati grazie agli screening regionali).

Altri nove decessi

Purtroppo, si registra 9 nuovi decessi, tre uomini e sei donne. Si tratta di 1 persona residente in provincia di Parma, 1 in provincia di Reggio Emilia, 5 in provincia di Bologna, 2 in provincia di Rimini. Complessivamente, in Emilia Romagna i decessi sono arrivati a quota 4.245.

Ma calano i casi attivi

Le nuove guarigioni sono 50 per un totale di 22.985, l'81% dei contagiati da inizio crisi. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.074 (-15 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 945, -11 rispetto a ieri, quasi l’88% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 12, come ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 117 (-4).

Quasi 23mila guariti

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 22.985 (+50): 264 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.721 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Il virus in Italia: il bollettino della Protezione Civile

Oggi, 24 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus Covid 19 è di 239.410, con un incremento rispetto a ieri di 190 nuovi casi. Lo comunica il Dipartimento della Protezione Civile. Il numero totale di attualmente positivi è di 18.655, con una decrescita di 918 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi, 107 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 8 pazienti rispetto a ieri.

1.610 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 243 pazienti rispetto a ieri. 16.938 persone, pari al 91% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 30 e portano il totale a 34.644. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 186.111, con un incremento di 1.526 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.227 in Lombardia, 1.730 in Piemonte, 1.074 in Emilia Romagna, 549 in Veneto, 330 in Toscana, 261 in Liguria, 869 nel Lazio, 471 nelle Marche, 148 in Campania, 177 in Puglia, 52 nella Provincia autonoma di Trento, 57 in Friuli Venezia Giulia, 378 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 90 nella Provincia autonoma di Bolzano, 11 in Umbria, 15 in Sardegna, 6 in Valle d'Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 7 in Basilicata.