Coronavirus, il bollettino di oggi 26 giugno in Emilia Romagna in diretta
Coronavirus, il bollettino di oggi 26 giugno in Emilia Romagna in diretta

Bologna, 26 giugno 2020 - I dati del Covid in Emilia Romagna riflettono la falsariga degli ultimi due giorni: 46 nuovi contagi e altri 3 decessi. Il bollettino sul Coronavirus di oggi, 26 giugno, porta il numero complessivo dei positivi dall'inizio dell'epidemia a 28.393. Dei casi registrati nelle ultime 24 ore, 39 sono asintomatici, individuati grazie allo screening regionale. Dei 46 totali, 37 riguardano la provincia di Bologna e di questi 27 sono riferiti al focolaio di una delle sedi dell'azienda di logistica Bartolini.

Leggi anche Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile: i dati del 26 giugno - Covid senza sintomi per 7 positivi su 10 Ipotesi chiusura per Bartolini. "Decide l'autorità sanitaria" - Pandemia uguale alla Spagnola - Il nodo del ritorno a scuola - Nel mondo 10 milioni di contagi

"La situazione è sotto controllo – commenta il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -, siamo intervenuti immediatamente e abbiamo fatto il tampone a tutti. I positivi li abbiamo scoperti noi con i test sierologici a tappeto che stiamo facendo anche con le imprese".

Moltissimi sono senza sintomi. Un dato che ricorre anche nel resto dell'Emilia Romagna: secondo i dati degli ultimi dieci giorni, in regione il 73% dei positivi non avverte sintomi. Sono perciò meno pericolosi? il virogo Fabrizio Pregliasco mette in guardia: "Attualmente l’ipotesi è che siano meno contagiosi rispetto ai sintomatici, ma, in ogni caso, il rischio c’è e l’attenzione va mantenuta alta".

I nuovi tamponi effettuati da ieri in regione sono 4.491, che raggiungono così complessivamente quota 478.941, a cui si aggiungono altri 1.546 test sierologici, fatti sempre nelle ultime ventiquattro ore.

Covid-19, i contagi provincia per provincia

I contagi da Covid-19, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti a livello provinciale: 4.542 a Piacenza (+2), 3.643 a Parma (+1),  5.001 a Reggio Emilia (+1), 3.945 a Modena (nessun nuovo caso), 4.869 a Bologna  (+37); 403 casi positivi a Imola (nessun nuovo caso); 1.016 a Ferrara (+1). I casi di positività in Romagna sono 4.974 (+4), di cui 1.042 a Ravenna (+2), 958 a Forlì (+1), 789 a Cesena (nessun nuovo caso) e 2.185 a Rimini (+1).

Altri tre morti

Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi, 1 uomo e 2 donne. Si tratta di 1 persone residente in provincia di Bologna, 1 in provincia di Ferrara e 1 in provincia di Modena. Complessivamente, in Emilia Romagna i decessi sono arrivati a quota 4.252.

Continuano a calare i casi attivi

Le nuove guarigioni sono 63 per un totale di 23.097, l'81% dei contagiati da inizio crisi. Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 923, -20 rispetto a ieri, l’88,4% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 12, uno in più sempre rispetto a ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 109 (-5).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.097 (+71): 259 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.838 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Il virus in Italia: bollettino della Protezione Civile

Sono 259 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati oggi in Italia, i morti sono 30. La Lombardia conta 156 nuovi casi. Il numero totale di positivi in Italia è di 17.638, quello dei deceduti è pari a 34.708, il numero di guariti è salito a 187.615 (con un incremento di 890), il numero di ricoverati con sintomi è pari a 1.386 (-129 su ieri), quello dei ricoverati in terapia intensiva è 105 (+2 su ieri), quello delle persone in isolamento domiciliare 16.177 (-508 su ieri).

Le regioni con zero casi sono oggi Basilicata, Valle d'Aosta, Sardegna, Provincia autonoma di Bolzano e Sicilia.

Emilia Romagna, bus e treni: posti occupati al 100%

Da oggi, in Emilia Romagna, i posti a sedere su bus e treni regionali e locali potranno essere tutti occupati, al 100%. È quanto prevede una nuova ordinanza firmata dal governatore Bonaccini. Tra le novità, sui mezzi pubblici si potrà derogare all’obbligo del distanziamento interpersonale di 1 metro ma restano l’uso della mascherina per tutti i passeggeri e una adeguata igienizzazione delle mani o, in alternativa, l’uso dei guanti. Fra le altre misure specifiche sono previsti l’informazione sulle norme igienico-comportamentali da adottare e il divieto di usare i mezzi in presenza di segni/sintomi di infezioni respiratorie acute. Restano separate entrata e uscita e va garantito il ricambio dell’aria in modo costante e viene inoltre prevista pulizia periodica e disinfezione dei mezzi.