Coronavirus Marche 22 aprile 2021: bollettino Covid di oggi
Coronavirus Marche 22 aprile 2021: bollettino Covid di oggi

Ancona, 22 aprile 2021 - Le Marche sono ad un passo dal tornare zona gialla. Il miglioramento costante dei dati dovrebbe portare la regione ad avere meno restrizioni quando domani, venerdì 23 aprile, il ministero della Salute deciderà sul cambio dei colori. Ma con l'ultimo Rt rilevato a 0,79 e con l'incidenza del contagio da coronavirus che si attestava a 137 per 100 mila abitanti, le Marche dovrebbero essere promosse. Salvo sorprese dell'ultimo momento. I dati di oggi evidenziano un calo dei nuovi casi e dei ricoveri. Le vittime sono 11.

AGGIORNAMENTO Covid Marche: bollettino coronavirus 23 aprile 2021. Dati e contagi

Coronavirus Marche: il bollettino Covid del 22 aprile

Cala il numero di nuovi positivi nella giornata di oggi, 22 aprile. I casi da coronavirus nelle Marche sono infatti 272 (ieri erano 388) su 2.028 tamponi eseguiti nel percorso nuove diagnosi con una percentuale di positività che scende dal 14,2% al 13,4%. Nel percorso screening antigenico, invece, sono stati effettuati 517 test e sono stati riscontrati 42 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari all'8%. 

La mappa del contagio

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 272: 66 in provincia di Macerata, 46 in provincia di Ancona, 85 in provincia di Pesaro-Urbino, 29 in provincia di Fermo, 39 in provincia di Ascoli Piceno e 7 fuori regione.

Come ci si ammala

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (46 casi rilevati), contatti in setting domestico (89 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (69 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (4 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 49 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. 

Ricoveri sotto quota 600

Nelle ultime 24ore è sceso sotto quota 600 (596; -13) il numero di ricoverati per Covid-19 nelle Marche. In calo i pazienti in Terapia intensiva (72; -7), in Semintensiva (170 (-4) e nei reparti non intensivi (354; -2).

Nell'ultima giornata sono state dimesse 36 persone, gli ospiti di strutture territoriali sono scesi a 216 (-10) e gli assistiti nei pronto soccorso (non compresi tra i ricoverati) a 13 (-7). Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione. In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (6.599; -49), le quarantene 13.081; -188) mentre i guariti/dimessi passano a 85.428 (+327).

Covid: le vittime di oggi

Sono 11 i decessi di persone affette da covid registrate oggi nelle Marche: il totale regionale di vittime raggiunge 2.896. Nelle ultime 24ore sono deceduti cinque uomini e sei donne tra i 68 e i 98 anni, con patologie pregresse. Cinque delle persone morte risiedevano in provincia di Ancona: una 82enne e una 93enne di Jesi, un 84enne di Chiaravalle, un 88enne di Camerano e una 90enne di Morro d'Alba. Tre vittime in provincia di Macerata: un 73enne e una 92enne di Macerata, un 76enne di San Severino Marche. Deceduti nel Pesarese un 87enne di Pesaro e una 98enne di Piandimeleto; e una 68enne di Ascoli

L'Italia per oltre metà gialla

L'Italia si avvia a diventare per oltre la metà gialla la prossima settimana ma, nonostante le riapertura delle attività, il coprifuoco resta alle 22, così come è invariata la road map delle ripartenze graduali fino a luglio. Il decreto legge varato in serata da un Cdm-lampo (dalle 18.15 alle 18.43) non modifica le linee essenziali già trapelate con la prima bozza e scoppia la tensione nel Governo, con la Lega che non vota "un decreto che continua a imporre chiusure e limitazioni", come ha detto Matteo Salvini, assicurando comunque la fiducia al premier Mario Draghi. La finestra del dialogo resta aperta sulla possibilità di un 'tagliandò al dl a metà maggio, per allentare le misure nel caso che i contagi calino ulteriormente. 

"Pronti a 12mila dosi al giorno di vaccini"

L'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini invoca l'arrivo di nuove dosi del vaccino anti Covid. Infatti, come dice l'assessore su Facebook, "abbiamo portato la capacità di vaccinazione a 12mila persone al giorno con possibilità di giungere a 15mila. Ieri nella Conferenza delle Regioni rinnoviamo la richiesta di conoscere le date ed il numero di vaccini dei prossimi mesi. Ma abbiamo ancora poche dosi". Dal sito della Regione, si legge che, a fronte di 478.850 dosi consegnate nelle Marche ne sono state somministrate 440.362 (il 91,96%): 326.496 prime dosi e 113.866 richiami. 

Coronavirus: ultime notizie

Nuovo decreto: coprifuoco alle 22, da giugno sì ai ristoranti al chiuso

Emilia Romagna, zona gialla vicina: gli ultimi dati

Anche Marche e Veneto verso meno restrizioni

Vaccini, Saltamartini: "Pronti per 12mila dosi al giorno"

Vacanze 2021 e Covid, ombrelloni super distanziati. La regola: 10 metri quadrati