Emergenza Covid-19
Emergenza Covid-19

Ancona, 4 giugno 2020 - Una nuova vittima nel bollettino quotidiano del Gores mentre tornano a salire i contagi da Coronavirus nelle Marche, seppure debolmente. Sono tre minorenni, tutti residenti nella provincia di Pesaro Urbino, i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore nelle Marche, lo 0,5% rispetto ai 624 tamponi processati nell'arco della giornata e riferibili al percorso della nuove diagnosi. In particolare, si tratta di un bambino del 2014, che accusa febbre e diarrea, e di 2 fratelli, del 2006 e del 2008, conviventi con il padre, il quale risulta 'positivo' dall'inizio di maggio. Lo si apprende dal primo bollettino quotidiano del Gores, il gruppo operativo regionale che coordina l'emergenza sanitaria. Dall'inizio della crisi pandemica, nelle Marche sono stati accertati complessivamente 6.738 casi, il 10% rispetto a 67.429 tamponi processati.

I dimessi e guariti salgono a 4.447 e continuano a svuotarsi le terapie intensive: solo 5 persone in questi reparti, sui 57 ricoverati in totale. Attualmente in isolamento domiciliare ci sono 1.246 pazienti. 

 

Leggi anche Fase 3 Covid, Regioni tra limiti e controlli. Sardegna, multe salate per chi sgarra - Coronavirus, test di Vo' confermano: "Covid in Italia già a inizio gennaio" - Bonus vacanze, i vantaggi previsti dal Dl Rilancio. Come ottenerli

I decessi

Il Covid-19 ha fatto oggi una nuova vittima: si tratta di una donna di 89 anni residente a Montelupone (Macerata). Il bilancio delle vittime in regione sale così a quota 989. Il 94,9% di queste aveva patologie pregresse. L'età media delle persone decedute è di 80,5 anni.