Ancona, 20 dicembre 2020 - Salgono i contagi così come il rapporto tra positivi e tamponi, seppure lievemente. Resta invece stabile il numero dei malati covid che hanno bisogno di un sostegno medico. Infine, calano le vittime registrate nelle ultime ore: sono 8. Il bollettino Covid di oggi, 20 dicembre, registra 372 nuovi casi (ieri 369), di cui 51 con i sintomi, trovati processando 3.144 test. L'indice di positività che ne consegue è dell'11,8%, di poco più alto del dato di ieri (10,6%).

AGGIORNAMENTO Covid Marche: i dati del 21 dicembre

Il Servizio Sanità della Regione Marche rende noto che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.621 tamponi: 3.144 nel percorso nuove diagnosi e 1.477 nel percorso guariti. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1.555 test e sono stati riscontrati 75 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare).

I ricoveri

Stabile il quadro dei ricoveri per covid: i malati in ospedale sono 480 (-1 su ieri), i pazienti in terapia intensiva sono 64 (-1), mentre quelli in area semi intensiva sono 129 e nei reparti non intensivi 287, in entrambi i casi invariati rispetto a ieri. I dati del Servizio Sanità della Regione indicano che ci sono stati anche 36 dimessi.

Gli ospiti in strutture territoriali (le Rsa di Campofilone, Chiaravalle, Galantara, Macerata Feltria, Fossombrone, Ripatransone, Residenza Dorica Inrca) sono 250, le persone nei pronto soccorso (tecnicamente non ricomprese tra i ricoverati) sono 14. I positivi in isolamento domiciliare sono 9.281, il totale dei ricoverati più isolati è 9.761. Ci sono poi 11.825 persone in quarantena: 3.422 con sintomi, 563 operatori sanitari. I dimessi/guariti salgono a 26.032 dall'inizio della pandemia.

I contagi nelle province

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 372: 92 in provincia di Macerata, 99 ad Ancona, 88 a Pesaro e Urbino, 43 a Fermo, 33 ad Ascoli Piceno e 17 da fuori regione.Il totale dei positivi in regione dall'inizio dell'epidemia sale così a quota 37.269.

Le vittime

Sono dieci le vittime registrate nelle Marche nelle ultime ore, 3 donne e 5 uomini. Tre erano della provincia di Pesaro-Urbino, 2 in quella di Macerata (dove abitava anche la vittima più giovane, una donna di 61 anni di Recanati con patologie pregresse), 2 in quella di Ancona (qui viveva il più anziano, un novantenne di Castellone di Suasa) e uno della provincia di Ascoli

La genesi dei contagi

Dei 372 nuovi casi, 75 nascono in casa, 15 sul lavoro, 18 in ambienti di socialità, 5 in contesto assistenziale, 122 da contatti stretti con persone positive, 16 riguardano studenti, 7 sono stati registrati durante lo screening del percorso sanitario. Per altri 63 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Ieri altri 7 decessi

Ieri si sono registrati sette decessi. Il totale, dall’inizio della pandemia, è 1.476.

Screening di massa, un quindicenne tra i positivi

C’è anche un 15enne tra i positivi emersi dalla prima giornata di screening di massa ad Ancona. Nella prima giornata di tamponi antigenici rapidi su 1.582 persone si erano verificate 6 positività: sottoposti immediatamente a tampone molecolare, all’esterno del Palaindoor, sono tutti stati confermati contagiati al Covid-19 e messi immediatamente in quarantena obbligatoria.

Il Servizio Sanità della Regione Marche comunica che l'operazione di screening 'Marche Sicure' nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 dicembre 2020 ha rilevato un'adesione di 16.852 persone con 73 casi positivi al test antigenico rapido. Complessivamente nella città di Ancona sono stati effettuati 3.541 test e sono stati rilevati 12 casi positivi, nelle due città di Pesaro e Urbino 4.824 persone si sono sottoposte a screening e sono stati riscontrati 48 casi positivi, nella città di Macerata sono stati effettuati 1.743 test di cui cinque sono risultati positivi. Nella città di Fermo sono stati processati 2.534 test di cui quattro con esito positivo. Nella città di Ascoli Piceno sono stati effettuati 4.210 test di cui quattro sono risultati positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,43% mentre la percentuale di adesione sulla popolazione target è del 5,3%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare.

Lo screening gratuito rivolto a tutti i cittadini prosegue nelle città di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino fino al 23 dicembre. Ad Ancona anche dal 27 al 30 dicembre. Sul sito istituzionale della Regione e dei rispettivi Comuni sono presenti tutte le indicazioni e le modalità per partecipare. A seguire saranno coinvolti, in fasi successive, tutti i Comuni delle Marche.

Covid, le altre notizie di oggi

Vaccino, è un infermiere il primo a farlo nelle Marche

Gran Bretagna, nuovo ceppo Covid. "Circola più velocemente". Natale in lockdown

Seconde case sì, ma in regione. Ok alla spesa nei comuni vicini

Solo due invitati tra parenti o amici. La polizia non farà controlli a casa

Gli italiani non conoscono il decreto Natale. Il 40% pensa di forzare i divieti sul cenone