Coronavirus Emilia Romagna, i dati del 26 ottobre 2020
Coronavirus Emilia Romagna, i dati del 26 ottobre 2020

Bologna, 26 ottobre 2020 - Sono 1.146 i nuovi positivi al Covid 19 e tre vittime in Emilia Romagna, secondo il bollettino di oggi 26 ottobre. In Italia sono oltre 17mila i casi, con 141 vittime. Nel giorno in cui entrano in vigore le nuove regole previste dal nuovo Dpcm che porta con sè lo stop a palestre, cinema e teatri almeno fino al 24 novembre, nonché la chiusura di bar e ristoranti alle 18 i numeri sono in crescita. Purtroppo si registrano altri 3 decessi e anche i ricoveri sono in crescita.

AGGIORNAMENTO Covid, il bollettino dell'Emilia Romagna

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 93 (+5 rispetto a ieri), quelli in altri reparti Covid 816 (+59).

Focus Coronavirus Italia, dati e tabella - Le ultime sul vaccino

image

Covid Italia, il bollettino: oggi 141 morti

In calo, come sempre il lunedì per via del numero minore di tamponi, la curva epidemica in Italia. Sono 17.012 i nuovi casi di Covid, contro i 21.273 di ieri, ma con 124.686 tamponi, 37mila meno di ieri. In aumento i decessi, 141 oggi (ieri erano 128), per un totale di 37.479. Forte incremento dei ricoveri ordinari, +991 (ieri +719), che sono ora 12.997 in tutto, e crescono ancora le terapie intensive, +76 (ieri +80), arrivando a 1.284 totali. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

In dettaglio dalla regione

Sono stati 12.083 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, che giungono così a quota 1.488.534. Dei nuovi positivi, sono 668 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 222 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 302 sono state individuate nell’ambito di focolai già notiL’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,2 anni.

Sui 668 asintomatici, 318 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 40 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 289 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Province più colpite

La provincia con più contagi è quella di Bologna (267), a seguire Reggio Emilia e Modena (entrambe con 151 nuovi casi), Piacenza (121), Parma (105), Rimini (106) e Ravenna (87). Poi la provincia di Ferrara (58), quindi Forlì (43), Cesena (38) e il circondario imolese (19). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 15.769 (944 in più di quelli registrati ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.860 (+880 rispetto a ieri), il 94,2% dei casi attivi.

Decessi

Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: 1 in provincia di Parma (una donna di 95 anni), 2 in provincia di Modena (due uomini, di 78 e 84 anni). Dall’inizio della pandemia, in Emilia-Romagna i decessi sono stati complessivamente 4.564.

Ricoveri, guariti e terapie intensiva

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 93 (+5 rispetto a ieri), quelli in altri reparti Covid 816 (+59). Sul territorio, le 93 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 13 a Parma (+1), 5 a Reggio Emilia (+1),  6 a Modena (-1), 39 a Bologna (+3), 2 a Imola (invariato rispetto a ieri), 5 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (+1), 2 a Cesena (invariato) e 7 a Rimini (-1).

Le persone complessivamente guarite salgono a 27.544 (+199 rispetto a ieri).

La mappa del contagio

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 6.374 a Piacenza (+121, di cui 22 sintomatici), 5.239 a Parma (+105, di cui 57 sintomatici), 7.445 a Reggio Emilia (+151, di cui 98 sintomatici), 6.520 a Modena (+151, di cui 21 sintomatici), 9.115 a Bologna (+267, di cui 76 sintomatici), 874 casi a Imola (+19, di cui 13 sintomatici), 2.245 a Ferrara (+58, di cui 26 sintomatici); 2.461 a Ravenna (+87, di cui 53 sintomatici), 2.092 a Forlì (+43, di cui 29 sintomatici), 1.587 a Cesena (+38, di cui 28 sintomatici) e 3.925 a Rimini (+106, di cui 55 sintomatici)

Nuovo Dpcm e proteste

Intanto, Il varo del nuovo Dpcm non spegne le polemiche fra governo e Regioni, ieri Stefano Bonaccini, numero uno della Conferenza delle Regioni, nonché presidente dell’Emilia Romagna non ha nascosto le perplessità su alcune misure. "Il Dpcm contiene molte nuove restrizioni – precisa –, alcune delle quali forse non pienamente coerenti tra loro. Sulle modalità di certe chiusure ritengo non vi sia stato sufficiente ascolto delle proposte che abbiamo avanzato come Regioni, ma è il momento dell’unità". E anche oggi il Governatore ha chiesto a gran voce correzioni al provvedimento

Leggi anche Donini: "Tamponi rapidi entro i primi di novembre"

 

 

image

Covid, le altre notizie di oggi

Coronavirus nelle Marche - Toscana: oltre duemila contagi - Bollettino Lombardia

Renzi: "Chiederemo a Conte di modificare il Dpcm"

Ricciardi sul nuovo Dpcm: "Servono lockdown locali"

Milan, Donnarumma positivo

Mondo, gli aggiornamenti sui contagi