Ancona, 7 marzo 2021 - Ancona, 8 marzo 2021 - Nelle Marche sono stati 852 i nuovi casi di Covid-19 individuati nelle ultime 24 ore, con un'incidenza del 24,4% rispetto ai 2.684 tamponi molecolari processati (ieri 836 casi rispetto ai 2.518 test effettuati). Il totale dei casi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 73.111. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio sanitario regionale. Aumentano anche i ricoveri nelle ultime 24 ore (+20). Quattro i decessi.

L'aggiornamento Covid, bollettino 8 marzo. Dati e contagi nelle Marche

L'allarme Furia Covid nelle Marche: l'ospedale di Ancona esplode - Pesaro e Urbino verso la zona rossa: lunedì l'annuncio

image

La mappa del contagio nelle Marche

I nuovi casi sono stati individuati 109 in provincia di Macerata, 353 in provincia di Ancona, 186 in quella di Pesaro-Urbino, 101 nel Fermano, 74 nel Piceno e 29 fuori regione.

Ricoveri in aumento

Aumentano i ricoveri Covid nelle Marche che nelle ultime 24 ore vanno a +20 di cui 17 in non intensiva e 4 in Terapia intensiva. Vanno a mano uno solo i pazienti in terapia semi intensiva.

I decessi

Sono 4 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: si tratta di tre donne e un uomo di età compresa tra i  96 e i 77 anni. Tre erano della provincia di Ancona e una vittima di Ascoli Piceno.

Ascoli: grave una donna con la variante sudafricana

Si sono aggravate le condizioni di salute della donna residente in provincia di Ascoli Piceno contagiata dalla variante sudafricana del Covid 19. Si è infatti reso necessario il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto. La donna, di giovane età, era risultata positiva al rientro dalla Svezia dove si era recata per motivi di lavoro. Il tampone a cui è stata sottoposta era stato processato ad Ancona su indicazione dell'Area Vasta 5 di Ascoli. Sta rispondendo positivamente alla terapia alla quale è sottoposta da qualche giorno. Contagiati anche due suoi familiari le cui condizioni non destano al momento preoccupazione.

Le altre notizie

Lo studio: il lockdown non è la cura. "Impariamo a convivere col virus"