Ancona, 14 aprile 2021 - Raddoppiano quasi i nuovi contagi da Coronavirus oggi 14 aprile nelle Marche e si alza anche il tasso di positività che oggi arriva al 15,4% contro l'11% di ieri. Il virus continua a non dare tregua in questa regione e a dirlo è il consueto bollettino dei positivi da Covid del Servizio Sanità che ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono 415 i nuovi casi nel percorso nuove diagnosi contro i 222 di ieri. Sono stati testati 5.375 tamponi: 2.691 nel percorso nuove diagnosi (di cui 708 nello screening con percorso Antigenico) e 2.684 nel percorso guariti. Pesante il bilancio dei decessi: 19. 

L'aggiornamento Contagi Covid, i dati del 15 aprile

Bollettino Covid 14 aprile Italia ed Emilia Romagna -  Zona arancione e spostamenti: quando si può uscire dal proprio Comune

La mappa dei nuovi positivi

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 415: 97 in provincia di Macerata, 128 in provincia di Ancona, 81 in provincia di Pesaro-Urbino, 29 in provincia di Fermo, 66 in provincia di Ascoli Piceno e 14 fuori regione.

Covid, guarisce ma l'ospedale le presenta il conto: 600mila euro

Come avviene il contagio

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (69 casi rilevati), contatti in setting domestico (118 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (134 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (14 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (4 casi rilevati), screening percorso sanitario (2 casi rilevati). Per altri 73 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 708 test e sono stati riscontrati 39 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.

Crollo dei ricoveri

Crollo dei ricoveri per Covid-19 nelle Marche: in 24 ore 53 degenti in meno (il 6% del totale); da 840 sono passati a 787. Il calo sensibile, comunica il Servizio Sanità della Regione, riguarda anche le Terapie intensive (116; -11) e Semintensive (189; -10) ma soprattutto i reparti non intensivi (482, -32). Nell'ultima giornata sono state dimesse 63 persone. Gli ospiti di strutture territoriali sono 241 (-7) e gli assistiti in pronto soccorso 43 (+2). In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (7.069; -41) e le quarantene per contatto con contagiati (13.048; -191, 5.365 persone con sintomi e 222 operatori della sanità). Il numero dei guariti/dimessi è 82.576 (+503)

I decessi: 19 nelle Marche

Pesante il bilancio marchigiano di decessi con Covid-19 nell'ultima giornata: sono 19 e fanno salire il totale di vittime nella regione a 2.817. Quattro dei deceduti - 10 uomini e 9 donne tutti con patologie pregresse - avevano meno di 60 anni. Nove vittime provenivano dalla provincia di Ancona: una 53enne di Jesi, un 58enne di Castelplanio, un 66enne di Osimo, un 73enne di Ancona, una 80enne di Chiaravalle, una 86enne e una 87enne di Cerreto d'Esi, una 92enne di Senigallia, un 96enne di Fabriano. Cinque risiedevano in provincia di Pesaro Urbino: una 47enne e un 59enne di Montelabbate, un 79enne di Pesaro, una 79enne di Apecchio, un 88enne di Acqualagna. Tre i deceduti della provincia di Macerata: una 69enne di Apiro, un 70enne di Recanati e una 82enne di Sant'Angelo in Pontano. Nelle Marche sono morti anche un 63enne di Satriano (Catanzaro) e un 66enne di Grosseto

Covid, le altre notizie

Riaperture e coprifuoco: quando può arrivare la svolta. Ristoranti, palestre e cinema

"Anticorpi monoclonali e Covid: la cura sta funzionando"