Bologna, 30 aprile 2021 - Tornano sopra quota mille i contagi in Emilia Romagna, e sale pure il rapporto tra nuovi positivi e tamponi. Sono 1.206 i casi (ieri 979) segnalati dal bollettino covid di oggi, 30 aprile, il 3,9% dei 30.758 test processati nelle ultime 24 ore (ieri 3,1%).

Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi. Di buono c'è che cala ancora la pressione sugli ospedali della regione: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 226 (-8 rispetto a ieri), 1.732 quelli negli altri reparti Covid (-32).

Aggiornamento Bollettino Covid 1 maggio 2021 in Emilia Romagna

I dati nazionali Covid Italia: dati dei contagi di oggi 30 aprile. Bollettino Coronavirus: tutte le regioni

Oggi è anche il giorno in cui si decidono i colori delle regioni e le relative restrizioni. L'Emilia Romagna resta in zona gialla, ma, rispetto al monitoraggio Iss della settimana scorsa, vede alzarsi l'indice Rt da 0.73 a 0.81.

image

Coronavirus in Italia: dati e tabella delle regioni

In calo i casi Covid in Italia: nelle ultime 24 ore sono 13.446, contro i 14.320 di ieri, con 338.771 tamponi, 8mila in più rispetto a ieri. Il tasso di positività cala dal 4,3% al 4%.

In calo per il secondo giorno di fila i decessi, 263 (ieri 288), per un totale di 120.807 vittime dall'inizio della pandemia.

Sono 2.583 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 57 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 137 (ieri 129). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.940 persone, in calo di 411 rispetto a ieri.

Le regioni con più contagi sono la Lombardia, dove sono stati rilevati 2.214 casi, la Campania (1.898) e la Puglia (1.344).

Il Covid in Emilia Romagna: tutti i dati

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 369.250 casi di positività. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.096 tamponi molecolari, per un totale di 4.404.747. A questi si aggiungono anche 15.662 tamponi rapidi.

Dei 1.206 nuovi contagiati, 482 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 425 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 714 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,6 anni.

Sui 482 asintomatici, 365 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 33 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 21 con gli screening sierologici, 10 tramite i test pre-ricovero. Per 53 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I contagi nelle province dell'Emilia Romagna

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 247 nuovi casi, seguita da Modena (193), Reggio Emilia (151) e Parma (146); poi Ravenna (106), Rimini (86), quindi Forlì e Cesena (entrambe con 64 nuovi casi), Piacenza (63) e Ferrara (60). Infine, il Circondario imolese (26).

Covid Bologna: oggi 247 nuovi positivi

Dei 247 nuovi casi di positività in provincia di Bologna, 197 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 34 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 7 attraverso i test per categoria, mentre è in corso l’indagine epidemiologica per 9.

Tra i 247 nuovi contagi, 161 sono inseriti in focolai e 86 sono sporadici. Quattro casi sono importati dall’estero e tre casi da altre regioni.

Altri 17 morti di Covid in Emilia Romagna

Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi: 1 nel Piacentino (un uomo di 70 anni), 3 nel Parmense (2 donne, di 62 e 96 anni, e un uomo di 72 anni), 3 in provincia di Reggio Emilia (tutti uomini, rispettivamente di 75, 77 e 92 anni), 2 in provincia di Modena (una donna di 81 anni e un uomo di 78), 4 in provincia di Bologna (3 donne, rispettivamente di 62, 91 e 93 anni, e un uomo di 89 anni), 1 nel Ferrarese (un uomo81 anni), 1 a Ravenna (un uomo di 85 anni), 2 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 91 anni e un uomo di 82). Nessun decesso nel Riminese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.876.

Aumentano i casi attivi

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 483 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 312.018.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 44.356 (+706 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 42.398 (+745), il 95,6% del totale dei casi attivi.

Calano i ricoveri e le terapie intensive

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 226 (-8 rispetto a ieri), 1.732 quelli negli altri reparti Covid (-32).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 22 a Parma (-2), 28 a Reggio Emilia (+1), 34 a Modena (-1), 56 a Bologna (-5), 11 a Imola (numero invariato rispetto a ieri), 25 a Ferrara (+1), 12 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (+1), 7 a Cesena (invariato) e 16 a Rimini (-2).

Emilia Romagna, la mappa dei contagi

I casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti: 22.945 a Piacenza (+63 rispetto a ieri, di cui 43 sintomatici), 26.204 a Parma (+146, di cui 76 sintomatici), 44.724 a Reggio Emilia (+151, di cui 74 sintomatici), 62.913 a Modena (+193, di cui 134 sintomatici), 78.898 a Bologna (+247, di cui 197 sintomatici), 12.305 a Imola (+26, di cui 9 sintomatici), 22.598 a Ferrara (+60, di cui 8 sintomatici), 29.243 a Ravenna (+106, di cui 41 sintomatici), 16.002 a Forlì (+64, di cui 51 sintomatici), 18.565 a Cesena (+64, di cui 51 sintomatici) e 34.853 a Rimini (+86, di cui 40 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi è stato eliminato un caso, positivo a test antigenico ma non confermato dal tampone molecolare.

Vaccini, raggiunte le 42mila somministrazioni al giorno

Alle 20 di ieri erano 41.970 le dosi di vaccino anti Covid somministrate in Emilia Romagna nell'arco della giornata. L’obiettivo è stato così raggiunto. Ora si tratta di confermarlo: da ieri 29 aprile, infatti, il target di somministrazioni giornaliere del commissario Figliuolo per l’Emilia Romagna è appunto, 42mila vaccinazioni. 

La campagna vaccinale in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 70 anni in su, mentre da lunedì sono aperte le prenotazioni anche per la fascia d’età 65-69, con le prime vaccinazioni già effettuate.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 1.638.979 dosi; sul totale, 532.110 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Bonaccini: "Prudenza nelle prossime settimane"

"Credo che serva ancora un po' di prudenza per le prossime settimane, monitorare quotidianamente e settimanalmente l'andamento dei contagi. La cosa confortante è che stanno calando i ricoveri nei reparti in terapia intensiva e in quelli covid". Così il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ospite questo pomeriggio a 'Oggi è un altro giorno' su Rai 1. "Andando a vaccinare il più possibile - aggiunge - le persone a rischio per età o per categoria professionale o per patologia ci auguriamo che anche in caso di un minimo di rialzo dei contagi questo possa evitare di nuovo l'aumento dei ricoverati".

Per il governatore "bisogna pretendere da parte del Governo e del Paese che l'Unione europea faccia rispettare i contratti alle multinazionali perché non è andata molto bene nei primi quattro mesi. Se arriveranno le dosi previste dai contratti, dovrebbero arrivare milioni di dosi per fine giugno e altrettante e anzi di più per la fine di settembre". "Non è mancata l'organizzazione, ma le dosi. Vogliamo vaccinare gli emiliano-romagnoli entro la fine dell'estate perché siamo in grado di farlo", insiste Bonaccini.

image

Coronavirus, le altre notizie

Covid a scuola: in Emilia Romagna quarantena studenti ridotta da 14 a 10 giorni

Colori regioni: i cambi in zona gialla, arancione e rossa di oggi

Emilia Romagna zona gialla fino a quando. Rt in risalita

Vaccini, l’Italia accelera. Ma Berlino ci doppia

Vaccinazioni Emilia Romagna, Donini: "Tutti immunizzati entro fine estate"

Covid Veneto, Zaia in Commissione regionale per il caso test rapidi