Ancona, 29 novembre 2020 - La Regione Marche si appresta a organizzare lo screening di massa per scovare gli asintomatici contagiati da Covid arriva il bollettino dei contagi da Coronavirus della regione: i nuovi positivi sono 518 nel percorso nuove diagnosi (ieri 473) su 1.921 tamponi  analizzati.

Il bollettino del 30 novembre: contagi in calo

La percentuale dei contagiati marchigiani è oggi al 26,9%, in calo quiindi rispetto a ieri dove era arrivata al 29,3%.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati complessivamente 3.451 tamponi: oltre ai 1.921 del percorso nuove diagnosi anche 1.530 nel percorso guariti.

Il focus Via allo screening di massa. Acquaroli: "Presto test rapidi e gratuiti per tutti"

Covid, la mappa provincia per provincia

I positivi sono 518: 157 in provincia di Pesaro-Urbino, 122 in provincia di Macerata, 97 in provincia di Ancona, 70 in provincia di Ascoli Piceno, 56 in provincia di Fermo e 16 da fuori regione.

I motivi del contagio 

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (68 casi rilevati), contatti in setting domestico (139 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (143 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (28 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (18 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (4 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17 casi rilevati), screening percorso sanitario (4 casi rilevati). Per altri 97 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Altri 9 morti

Nelle Marche sono state 9, dopo le 13 di ieri, le vittime correlate al Covid-19 registrate nelle ultime 24 ore dal Servizio sanitario regionale, tutte con patologie pregresse: 3 donne e 6 uomini, di età compresa tra 51 e 92 anni. Nel solo mese di novembre sono morte finora 219 persone, 1.264 dall'inizio della crisi pandemica. In provincia di Pesaro e Urbino sono morte finora 564 persone, in provincia di Ancona 279, in quella di Macerata 220, 96 nel Fermano e 95 nel Piceno; nel bilancio delle vittime ci sono anche 10 persone che non risiedevano nelle Marche.

Aumentano i ricoveri

Nelle Marche è cresciuto il numero dei pazienti Covid-19 assistiti negli ospedali: nelle ultime 24 ore sono diventati 714, 19 in più rispetto a ieri, dei quali 683 (+27) sono ricoverati nei reparti e 31 (-8) nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive sono assistiti 85 persone, lo stesso numero di ieri: 17 a Pesaro, 17 (+1) a Torrette, 13 (-1) a Jesi, 21(+1) al Covid Hospital di Civitanova Marche, 7 a Fermo, 10 (-1) a San Benedetto del Tronto. Nelle aree di semi-intensiva sono assistite 146 persone, 4 meno di ieri: 42 (+1) a Pesaro, 17 (-2) a Torrette, 9 a Senigallia, 12 a Jesi, 8 a Macerata, 28 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 12 a Fermo, 13 (+5) a San Benedetto del Tronto e 5 (-1) ad Ascoli Piceno. I decessi nelle sono finora 1.255. E' quanto emerge dal secondo bollettino del Servizio sanitario regionale.

Gli altri 452 pazienti sono ricoverati in reparti non intensivi: 61 (+24) al covid, 3 (-1) in ginecologia e 2 alla psichiatria di Pesaro, 37 (-1) a malattie infettive, 15 (-4) al Cov4, 4 in ginecologia e 1 in pediatria a Torrette, 48 (-1) all'Inrca di Ancona, 8 all'Inrca di Fermo, 48 (+4) al covid di Jesi, 22 (+1) al covid di Senigallia, 42 a malattie infettive a Macerata, 14 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 16 a Camerino, 40 (-1) a malattie infettive di Fermo, 45 (+21) al covid di San Benedetto del Tronto, 25 (-18) a malattie infettive di Ascoli Piceno e 20 presso la casa di cura Villa Serena. In tutta la regione ci sono 17.013 persone in isolamento domiciliare, 426 più di ieri, mentre nelle strutture territoriali ci sono complessivamente 209 pazienti: 44 a Campofilone (Fermo), 32 (+1) a Chiaravalle ( Ancona), 53 a Galantara (Pesaro-Urbino), 35 alla Rsa e 19 alla riabilitazione di Macerata Feltria, 26 a Fossombrone.

Rispetto a ieri, sono stati dimessi-guariti in 52 e il totale è salito a 10.603.

Il contagio nelle province

Nelle Marche, i casi positivi complessivamente diagnosticati nelle ultime 24 ore sono stati 518 e il totale è salito a 29.554 dall'inizio della crisi: 5.963 (+157) risiedono in provincia di Pesaro e Urbino, 8.643 (+97) in quella di Ancona, 6.677 (+122) in quella di Macerata, 3.409 (+56) nel Fermano e 3.888 (+70) nel Piceno; inoltre, sono 974 (+16) le persone positive non sono residenti nella regione.

E' tornato a salire il numero di coloro che sono in isolamento volontario nella propria abitazione, ora a 16.994 (+188); sono aumentati i soggetti sintomatici, che sono 3.798 (+13), con 621 (+5) operatori sanitari in quarantena. Dall'inizio dell'epidemia i marchigiani che hanno trascorso volontariamente in casa il periodo di isolamento sono diventati 117.657, i casi complessivamente diagnosticati 238.861 e i tamponi processati 409.684, numero che comprende anche i test effettuati sulla stessa persona e il percorso guariti.

Acquaroli negativo al Covid

Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli è negativo al Covid. Lo ha reso noto lui stesso, una volta ricevuto il risultato del test al quale si è sottoposto dopo la positività della moglie. "Resto comunque in isolamento - ha scritto nel post su Facebook - ma le persone con cui sono venuto in contatto la settimana scorsa possono così stare tranquilli". 

Le altre notizie

Bollettino Covid: i dati dell'Emilia Romagna

Minorenni assembrati, multati i genitori

Zona gialla regole: cosa cambia tra 7 giorni

Nuovo Dpcm: verso ok spostamenti parenti stretti. Ristoranti chiusi a Natale e Santo Stefano