Ancona, 2 marzo 2021 -  Calano i nuovi positivi ed più che dimezzato l'indice di positività che oggi si attesta all'8,2% dopo il 24,5% registrato ieri. Calano anche i morti (da 16 a 11), ma salgono le terapie intensive. A comunicare l'attesissimo bollettino dei contagi da Coronavirus è come sempre il Servizio Sanità della Regione Marche: nelle ultime 24 ore sono 415 i nuovi casi registrati su 7.094 tamponi testai: 5.040 dei quali nel percorso nuove diagnosi (di cui 2.985 nello screening con percorso Antigenico) e 2.054 nel percorso guariti.

L'aggiornamento Covid Marche oggi: bollettino 3 marzo. Contagi in salita

La mappa dei nuovi positivi

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 415: 76 in provincia di Macerata, 194 in provincia di Ancona, 67 in provincia di Pesaro-Urbino, 14 in provincia di Fermo, 43 in provincia di Ascoli Piceno e 21 fuori regione.

Come ci si contagia

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (58 casi rilevati), contatti in setting domestico (73 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (173 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (6 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (5 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (7 casi rilevati), screening percorso sanitario (2 casi rilevati) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 87 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 2.985 test e sono stati riscontrati 230 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari all'8%.

Ricoveri: crescono le terapie intensive

Continua a crescere la pressione sugli ospedali ' Covid-19' delle Marche: i pazienti complessivamente assistiti sono diventati 749, 17 in più rispetto a ieri, dei quali 648 (-1) nei reparti e ben 101 (+18) nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive sono assistite 78 persone, 4 in più rispetto a ieri: 22 a Pesaro, 18 (+1) a Torrette, 12 (+1) a Jesi, 12 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 5 (+2) a Fermo e 9 a San Benedetto del Tronto. Nelle aree di semi-intensiva sono assistiti in 165, 5 più di ieri. Gli altri 405 (-10) pazienti sono ricoverati in reparti non intensivi.

Undici decessi

Nelle Marche nelle ultime 24 ore si sono verificati 11 decessi.

Ancona diventa zona rossa

Intanto Ancona e la sua provincia sono diventate zona rossa. Il governatore Francesco Acquaroli ha firmato un'ordinanza che istituisce il lockdown per la provincia di Ancona dal 3 al 5 marzo.

Scuole chiuse ad Ancona dal 2 al 14 marzo - Nelle Marche "orange" schizza il contagio - Marche, scatta la zona arancione - Colori: cosa può succedere

Poche ore prima, nel pomeriggio di ieri, era stata la sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli, ad anticipare un provvedimento da zona rossa ordinando la chiusura di tutte le scuole (compresi nidi e scuole d’infanzia, pubbliche e private) da oggi fino a domenica 14 marzo. "Capisco i disagi per le famiglie – ha scritto la sindaca su Facebook – ma il provvedimento è urgente e necessario".

Bollettino Covid Italia ed Emilia Romagna del 2 marzo