Ancona, 14 febbraio 2021 - Sale la percentuale di contagi da coronavirus nelle Marche, a fronte però di un calo dei positivi in termini assoluti. Aumentano ancora, però, i malati di covid che hanno avuto bisogno di un ricovero in ospedale. Sono 12 le vittime registrate nelle Marche nelle ultime ore: la metà registrata in provincia di Ancona. Il bollettino Covid di oggi 14 febbraio rileva 355 nuovi casi (ieri erano stati 405) su 2.455 tamponi analizzati nel percorso nuove diagnosi e 1925 nel percorso guariti. Il rapporto tra nuovi positivi e test processati è pari al 14,5% (ieri era stato al 10,4%).

AGGIORNAMENTO Covid nelle Marche il 15 febbraio: il 70% dei contagi ad Ancona

Vaccino Covid e reazioni avverse: cosa dice l'Aifa - Colori delle regioni: i parametri aggiornati dell'Emilia-Romagna, Marche e Veneto

Nel percorso screening antigenico, invece, sono stati effettuati 858 test e sono stati riscontrati 55 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.

La mappa del contagio

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 355: 66 in provincia di Macerata, 189 in provincia di Ancona, 60 in provincia di Pesaro-Urbino, 9 in provincia di Fermo, 21 in provincia di Ascoli Piceno e 10 fuori regione.

Come ci si contagia

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (41 casi rilevati), contatti in setting domestico (67 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (119 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (21 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (5 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (4 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (26 casi rilevati), screening percorso sanitario (2 casi rilevati). Per altri 70 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. 

Un contagio su due è nell'Anconetano

Quasi un caso su due di contagi si manifesta nella provincia di Ancona: in dieci giorni, infatti, 1.829 contagi sui 4.026 complessivi nelle Marche. Una sequenza impressionante cominciata giovedì 4 febbraio con 179 infezioni in provincia su 480 complessive, poi un trend costante tra venerdì con 181 su 414, sabato 203 su 436, domenica 160 su 394, lunedì 78 su 171, martedì 145 su 270, mercoledì 224 su 421, giovedì 242 su 530, venerdì 197 su 515 fino a ieri quando si sono registrati 218 nuovi positivi sui 405 complessivi.

Ricoveri in aumento

In aumento i ricoverati per covid negli ospedali delle  Marche: sono 617, +10 su ieri. Invariati i pazienti in terapia intensiva, 75, quelli in area semi intensiva salgono a 163 (+4) e quelli in reparti non intensivi a 379 (+6) su ieri. I dati del Servizio Sanità della Regione indicano che ci sono stati anche 26 dimessi. Gli ospiti di strutture territoriali (Rsa dedicate) sono 197, le persone nei pronto soccorso (tecnicamente non considerate tra i ricoverati) 43. I positivi in isolamento domiciliare salgono da 7.352 a 7.462, gli attualmente positivi (ricoverati più isolati) sono 8.079. Le persone in quarantena per contatti con contagiati salgono da 15.050 a 15.568, di cui 4.788 con sintomi, 405 operatori sanitari. I dimessi/guariti dall'inizio della pandemia sono 50.278. 

Le vittime

Sono venti le persone malate di covid che hanno perso la vita nelle Marche nelle ultime ore, 8 donne e 4 uomini. Sei di loro abitavanmo in provincia di Ancona, 2 nel Fermano, 2 in provincia di Pesaro-Urbino, una nel Maceratese e una nel Piceno.

Coronavirus Italia e mondo

Coronavirus, la variante inglese in settanta nazioni. E' più contagiosa, ma il vaccino funziona

Vaccini, patto con il Veneto per comprarli

Covid Marche, un contagio su due è nell’Anconetano: ecco le zone a rischio