Ancona, 17 gennaio 2021 - Cala ancora l'incidenza di positività nelle Marche che oggi passa dal 12,7% di ieri al 10,6% di oggi. A confermarlo è il consueto bolettino dei contagi da Coronavirus delle Marche: il Servizio Sanità della Regione ha infatti comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 6.346 tamponi: 4.147 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2.268 nello screening con percorso Antigenico) e 2.199 nel percorso guariti. I positivi nel percorso  diagnosi sono 440. Putroppo si sono verificati undici decessi.

L'aggiornamento Covid Marche, dati e contagi del 18 gennaio

Il focus Marche in zona arancione da oggi. Acquaroli: "Amareggiato"

La mappa dei nuovi positivi 

I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 440: 93 in provincia di Macerata, 117 in provincia di Ancona, 124 in provincia di Pesaro-Urbino, 43 in provincia di Fermo, 52 in provincia di Ascoli Piceno e 11 fuori regione. 

I motivi del contagio 

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (50 casi rilevati), contatti in setting domestico (98 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (124 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (19 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (8 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (12 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17 casi rilevati), screening percorso sanitario (2 casi rilevati). Per altri 110 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 2268 test e sono stati riscontrati 71 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 3%.

Ricoverati

E' sostanzialmente stabile il numero dei pazienti 'Covid-19' assistiti negli ospedali delle Marche: sono complessivamente 713, come ieri, dei quali 673, 3 meno di ieri, ricoverati nei reparti e 40 (+3) nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive sono assistite 83 persone, 2 in meno rispetto al giorno precedente: 28 (-2) a Pesaro, 18 a Torrette, tra i quali uno nella pediatria, 12 a Jesi, 12 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 5 a Fermo e 8 a San Benedetto del Tronto.

Nelle aree di semi-intensiva sono assistite 159 persone, 4 meno di ieri: 56 (+1) a Pesaro, 19 (-1) a Torrette, 17 al covid di Senigallia, 12 (+1) a Jesi, 1 (-4) a Macerata, 28 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 12 a Fermo, 10 (-1) a San Benedetto del Tronto e 4 ad Ascoli Piceno.

Gli altri 431 pazienti sono ricoverati in reparti non intensivi: 40 al covid e 1 (-1) in ostetricia di Pesaro, 38 (+1) a malattie infettive, 22 (+1) al Cov4, 2 (-1) in ostetricia e 1 in pediatria a Torrette, 35 (-2) all'Inrca di Ancona, 18 all'Inrca di Fermo, 52 al covid di Jesi, 12 (+1) al covid di Senigallia, 49 (+4) a malattie infettive a Macerata, 14 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 18 a Camerino, 63 (-2) a malattie infettive di Fermo, 37 (+2) al covid di San Benedetto del Tronto, 10 a malattie infettive di Ascoli Piceno e 19 presso la casa di cura Villa Serena.

In tutta la regione ci sono 9.869 persone in isolamento domiciliare, 549 meno di ieri, mentre nelle strutture territoriali sono ospitati complessivamente 236 (-3) pazienti: 44 (-4) a Campofilone ( Fermo), 32 a Chiaravalle (Ancona), 56 a Galantara ( Pesaro- Urbino), 19 alla riabilitazione di Macerata Feltria ( Pesaro- Urbino), 26 a Fossombrone (Pesaro-Urbino), 23 (+1) a Ripatransone ( Ascoli Piceno) e 36 presso la residenza dell'Inrca di Ancona. Sono diventati complessivamente 37.786 i dimessi-guariti, 981 più di ieri.
 

Altri 11 decessi

Sono 11 le persone decedute con Covid-19 nelle Marche oggi: il totale delle vittime da inizio pandemia sale così a 1.794

L'annuncio di Acquaroli: "Contagi in calo"

Mentre si attendevano ancora i dati del consueto bollettino dei contagi da Covid nelle Marche, il governatore Acquaroli ha  anticipato questa mattina  il trend positivo su Facebook. "Anche oggi - scirve nel post - il dato dei positivi sintomatici è in miglioramento rispetto alla scorsa settimana, quando manca ancora un giorno registriamo 50 casi in meno, 370 la scorsa e 320 questa. Tendenza che, se confermata, rappresenta un sensibile miglioramento anche rispetto alla penultima settimana".

Rientro a scuola anticipato nelle Marche se l'Rt resta inferiore a 1 

Un miglioramento, quello dei dati sui contagi da Coronavirus nelle Marche,  che potrebbe portare, come aveva annunciato ieri sera, alla scelta di anticipare con un provvedimento il rientro a scuola al 50% alle superiori già dalla settimana prossima.

Il punto Colori regioni: cosa può succedere a Emilia Romagna, Veneto e Marche

Le altre notizie

Vaccini: prima i richiami. Così Pfizer rallenta il piano - Il bollettino del 17 gennaio: dati Italia ed Emilia Romagna