San Marino ha scelto Sputnik per vaccinare i suoi cittadini
San Marino ha scelto Sputnik per vaccinare i suoi cittadini

Bologna, 28 luglio 2021 - "Servono indicazioni nazionali sulle immunizzazioni fatte con il vaccino Sputnik", al momento non ancora autorizzato dalle autorità Ema e Aifa. Così ha scritto l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, in una lettera al ministro della Salute, Roberto Speranza.

Green Pass: vaccinati senza carta verde a Pesaro

Nella Repubblica di San Marino le vaccinazioni anti-covid sono state fatte con Sputnik, ma in Italia quel vaccino non è riconosciuto. Per questo si sta verificando il problema della mobilità dei cittadini e dei lavoratori "frontalieri" con la vicina Romagna. "Dobbiamo sapere come regolamentarli - dice Donini - per evitare altre difficoltà alle attività economiche del territorio, tema che può riguardare anche altre regioni di confine e su cui è necessario un riscontro urgente".

La missiva di Donini ha l'obiettivo di sollecitare indicazioni nazionali in tema di immunizzazioni con il vaccino Sputnik, in vista anche dell'obbligatorietà del Green pass per accedere a numerosi servizi e attività aperti al pubblico. “L’introduzione dell’obbligatorietà della certificazione verde Covid-19 per l’accesso a numerosi servizi e attività aperte al pubblico - scrive Donini - sta facendo emergere una problematica che coinvolge i cosiddetti ‘frontalieri’ che afferiscono in particolar modo alle province dell'Azienda Usl Romagna. Un tema che riguarda strettamente le comunità, gli amministratori e le attività economiche”.  

La Regione, dunque, chiede indicazioni su come procedere con il riconoscimento della certificazione verde Covid-19 nei confronti dei cittadini sanmarinesi e dei cittadini italiani residenti nella Repubblica di San Marino che sono stati immunizzati con il vaccino Sputnik. Si tratta di un tema che può avere un interesse nazionale e "può riguardare anche altre regioni di confine  su cui è necessario un riscontro urgente per risolvere questa criticità e dare una risposta agli amministratori e ai cittadini coinvolti”, conclude Donini.

 

Le altre notizie

Coronavirus in Emilia Romagna, il bollettino 28 luglio 2021

Green pass e parchi divertimento, il grido: "Arrivano disdette, ma garantiamo sicurezza"

Riapertura scuole, il ministro Bianchi: "A settembre si torna tutti in presenza"

Covid e scuola, la prof accusa i colleghi pro dad. "Pensano solo al loro interesse"

Vaccini 12 - 17enni, via libera del Cts a Moderna per i ragazzi