Bologna, 19 giugno 2021 - Resta praticamente invariato l'incide Rt medio in Italia: passa da 0,68 a 0,69, un lieve aumento che non preoccupa gli esperti anche perché è accompagnato dalla ulteriore riduzione dell'incidenza (valore chiave per decidere le misure) che scende a 16.7 casi ogni 100 mila abitanti, rispetto a 25 di 7 giorni fa. L'indice di Emilia Romagna e Marche è in lieve crescita, quasi stabile quello del Veneto.

Zona bianca oggi: ecco le regioni che cambiano colore dal 21 giugno - Covid, il bollettino di oggi in Emilia Romagna, Marche e Veneto

Addio alla mascherina: è conto alla rovescia

Tutta Italia in zona bianca

Da lunedì Italia tutta bianca. Tranne la Valle d'Aosta che resta gialla. Anche Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano, infatti, entrano in area bianca. Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, ha firmato una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 21 giugno.

Emilia Romagna, Marche e Veneto: i dati

Tutte le Regioni sono a rischio basso tranne tre: Molise, Basilicata e Friuli-Venezia Giulia ritenute a rischio moderato. L'incidenza è sotto il valore di 50 per 100.000 abitanti ogni 7 giorni in tutto il territorio: è il valore che, se mantenuto per tre settimane di seguito, indica il via libera al passaggio in zona bianca. Inoltre - rileva l'Iss - "tutte le Regioni e province autonome hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo 1". 

Emilia Romaghna e Marche non hanno nessuna allerta segnalata, per il Veneto invece si rileva che la percentuale dei casi "per cui sia stata effettuata una regolare indagine epidemiologica con ricerca dei contatti stretti", ossia per i quali è stato svolto un regolare tracciamento dei contatti è sotto la soglia, allo 83,7%. Bene invece Emilia Romagna (99,7%) e Marche (110%)

Gli indici Rt

L'indice di trasmissibilità del virus è in lieve crescita per tutte e tre le regioni (il dato del monitoraggio ministeriale si riferisce alla settimana tra il 7 e il 13 giugno):

Emilia Romagna 0,68, con una forbice tra 0,63 e 0,73 (la settimana scorsa era a 0,64)
Marche 0,81 con una forbice tra 0,66 e 0,96 (era a 0,84 nel repert della passata settimana)
Veneto 0,67 con una forbice tra 0,61 e 0,72 (settimana passata era a 0,68)

L'incidenza

L'incidenza dei novi casi in Emilia Romagna è minore della media italiana (16,7): si ferma al 15,9. Il dato delle Marche è 11,9 e del Veneto 9,7.

I ricoveri

"La pressione sui servizi ospedalieri si conferma al di sotto della soglia critica in tutte le Regioni e province autonome e la stima dell'indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stabilmente al di sotto della soglia epidemica", spcificano gli esperti nella loro relazione. In particolare, i pazienti covid ricoverati nelle terapie intensive italiane sono il 5,9% del totale. Un dato che è al 7,4% in Emilia Romagna, al 4,7% nelle Marche e al 2,1% in Veneto. Nei reparti di area non critica, invece, i pazienti affetti da coronavirus sono il 5,7% a livello iataliano, il 4,3% in Emilia Romagna, il 4,7% nelle Marche e il 2,1% in Veneto.

Marche in zona bianca

Proprio il passaggio in zona bianca  è arrivato oggi anche per le Marche che entrano nella fascia con le minori restrizioni (e senza il coprifuoco) da lunedì 21 giugno. 

Vaccinazioni

La campagna vaccinale va veloce e l'incidenza permetterebbe il contenimento dei nuovi casi. "Da molte parti si dice che col 70% di quelli che si possono vaccinare si arriva all'immunità di gregge, noi - specifica il presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonacicni - vogliamo andare un po' oltre e superare i tre milioni di qui alla fine dell'estate". In regione, anche ieri si sono superate le 45.000 dosi giornaliere.

Covid: le notizie di oggi

Variante Delta Covid: quarantena di 5 giorni per chi arriva dalla Gran Bretagna

Zona bianca oggi: ecco le regioni che cambiano colore dal 21 giugno

Muore per il Covid a 14 anni: Mario è la più giovane vittima d'Italia

Mix di vaccini: opzione o obbligo? L'appello di Gimbe

Zona bianca dal 21 giugno: tutte le regioni. Entrano pure Toscana e Sicilia. Chi cambia

Mascherine all'aperto, verso lo stop dal 15 luglio

Mix di vaccini: opzione o obbligo? L'appello di Gimbe

Stato d’emergenza, governo diviso. Salvini all’attacco: no alla proroga